Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

venerdì 19 marzo 2010

Probably the spiciest apple cake in the world

Panfrutto alle mele

Il titolo è volutamente un tantino esagerato e scherzoso, ma devo dire che questa è davvero una delle torte di mele più speziate che io abbia mai mangiato. E pensare che ho persino ridotto leggermente le dosi riportate nella ricetta originale, che porta la firma di lui, il mitico Bill Granger. Vaniglia, cannella, zenzero, chiodi di garofano (macinati lo preciso), pepe lungo e noce moscata sono gli aromi che rendono magico il suo profumo, che tanto mi fa ricordare quello della pasticceria del nord Europa, così ammaliante e intenso.

Non si tratta della classica torta di mele, umida e appiccicosa, che credo un po' tutti ci prefiguriamo nel nostro immaginario, ma al contrario la sua trama risulta molto simile a quella di un cake dolce, un po' più asciutta quindi e per questo ben si presta ad essere accompagnata da un cucchiaio di ottimo yogurt cremoso per l'ora del té, oppure da una voluttuosa salsa inglese alla vaniglia, se decidete di vestirla da sera per servirla per un fine pasto informale, ad esempio. Ma in questo dolce non ci sono solo mele e spezie, bensì anche uvetta e noci grossolanamente tritate, che donano quel piacevole tocco croccante sotto ai denti.

Lo stampo ideale pe cuocere questo panfrutto alle mele sarebbe quello per bundt (qui trovate un esempio per farvi un'idea, se ancora non lo conosceste), tortiera con foro centrale particolarmente lavorata, che ha la prerogativa di conferire ai dolci un'allure molto più raffinata. Non disponendo purtroppo di questo stampo ho optato per quello da brioche (che mi ha fatto allungare di molto però il tempo di cottura del dolce, va detto), ma in alternativa è possibile utilizzarne uno classico da ciambella o da kugelhopf volendo.

Resta il fatto che, sarà anche un dolce particolarmente speziato,  ma io l'ho trovato proprio piacevolissimo e perfetto per un té pomeridiano con le amiche o per una golosa pausa di riflessione. Ecco la ricetta:

Panfrutto alle mele

Ingredienti per uno stampo per bundt da 25 cm (o da brioche da circa 26 cm):
250 g di farina 00
250 g di burro ammorbidito
180 g di zucchero di canna
60 g di zucchero semolato
3 mele golden
85 g di noci tritate grossolanamente
75 g di uvetta
3 uova
3 cucchiai di té caldo
2 cucchiaini di lievito
2 cucchiaini di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
noce moscata a piacere
pepe lungo grattugiato a piacere
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano macinati
1 pizzico di sale
1 bacca di vaniglia

per servire:
zucchero a velo

Procedimento:
Preparate il té e versatene circa 3 cucchiai sull'uvetta che avrete messo all'interno di una ciotolina, lasciate in infusione per almeno 10 minuti, quindi scolatela e tenetela da parte. Sbucciate le mele, privatele del torsolo e riducetele a cubetti. In una ciotola capiente setacciate la farina con il lievito e le spezie (chiodi di garofano macinati o pestati finemente in un mortaio, cannella, pepe lungo e noce moscata grattugiati, zenzero in polvere), aggiungetevi i due tipi di zucchero, il burro morbido a temperatura ambiente, le uova e i semini della vaniglia (che avrete ottenuto incidendo per il lungo la stecca con un coltello affilato  raschiandone la polpa con la punta di un cucchiaino). Lavorate il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e omogeneo. Unite adesso le mele, le noci grossolanamente tritate all'interno di un mortaio e l'uvetta ben strizzata. Mescolate con una spatola per amalgamare il tutto.

Imburrate ed infarinate uno stampo per bundt da 24-25 cm di diametro (o da ciambella, da kugelhopf o da brioche, vedi premessa), versatevi all'interno l'impasto e livellatelo con cura. Fate cuocere il dolce nel forno già caldo a 180° per circa 1 ora (con questo stampo io ci ho impiegato circa 1 ora 30) o comunque fino a quando uno stecchino infilato nel suo centro uscirà ben pulito. Se notate che durante la cottura la superficie della torta tende a scurirsi troppo copritela con un foglio di alluminio (io vi consiglio di infornarla già così perché diventerà scura senz'altro) senza però chiuderla troppo. Quando sarà cotta, lasciatela intiepidire nello stampo per circa 15 minuti su una griglia di metallo, quindi molto delicatamente cercate di sformarla capovolgendola su di un piatto. Spolverizzate con abbondante zucchero a velo e servite accompagnando con una salsa inglese o con un cucchiaio di yogurt cremoso.

46 commenti:

  • Lydia

    Io sono una grande appassionata delle torte di mele, ma non delle spezie.
    Eliminate le spezie potrebbe essere il mio dolce preferito però

  • la Fenice

    Chiodi di garofano, pepe, cannella, noce moscata...ci credo che profuma e sarà anche particolare...penso che la farò...di mele ne ho pieno il cassetto del frigo...e poi Granger è formidabile...c'è una sorta di pain perdu al cioccolato nel suo libro cucinare in relax che mi ha fatto innamorare a prima vista...così come altre semplici ma deliziose cosette da lui proposte in modo molto tranquillo! Quasi trasmette davvero quel senso di serenità e lentezza che tanto vorremmo avere noi altri poveri blogger...
    Molto bella la foto con quel coltello... ;-)

  • Elga

    Il nome panfrutto mi piace da impazzire, è una di quelle parole che ti riempiono la bocca di acquolina, un meraviglioso preludio alla fase di assaggio!
    Meraviglioso!

  • cris

    particolarissima questa torta cosi speziata!è da provare, il pepe lungo poi mi incuriosisce moltissimo!

  • Genny G.

    decisamente bello questo dolce...sa ancora di inverno ma di quelle cose che dici:l'ultima volta poi è primavera:DDD e gli stampi..a star dietro a tutti servirebbe una magione principesca:D

  • Carolina

    Really?!?! ;)
    Buongiorno mia cara!
    Il nome "panfrutto" mi piace moltissimo... Evoca immediatamente un qualcosa di piacevole, familiare,...
    La foto è bellissima. Complimenti per l'uso di quello stampo: è proprio un'idea carina!
    Ti auguro un buon fine settimana,
    un abbraccio.

  • ViaggiandoMangiando

    ecco un'altra torta di mele che essendo speziatissima mi ispira un sacco! che ti devo dire? mi sacrificherò anche questa volta e la preparerò! :P
    ciao, buona giornata! ale

  • Simo

    Chissà che profumo questo dolce...da svenimento!
    Ho comprato anch'io un bel mortaio, preparare un mix di spezie potrebbe davvero essere la giusta occasione per provarlo!

  • dolci a ...gogo!!!

    E' un dolce davvero raffinato Sara, si presenta benissimo e poi adoro le spezie nei dolci sopratutto con le mele conferiscono quel sapore in piu che ti rimane in bocca dopo l'assaggio!!Un bacione grande ,Imma

  • Gloria

    Mele, spezie e tè... mi piace moltissimo questo panfrutto (che bel nome!)!

  • Anonimo

    Ciao,
    la ricetta mi intriga molto (come molte delle tue ricette..), sarà perchè amo le spezie e la torta di mele (tassativamente speziata)..
    Solo una domanda (forse stupida) perchè ammorbidire l'uvetta con il tè? (e a questo punto la domanda sorge spontanea... che tipo di te usare? quello nero?).
    Ciao e ancora complimenti per il tuo blog..
    Nico

  • piera

    Mammina che esplosione di profumo!
    è fantastica questa torta e poi con le mele tutti queste spezie ci vanno a nozze..complimenti

  • Ale

    Io mi associo al pensiero di Lydia, l'unica volta che ho messo la cannella nella marmellata di mele l'ho dovuta cestinare... detto questo che è forse fuori luogo, le torte di mele sono le mie preferite. Complimenti

  • lise.charmel

    va bene mi hai convinta: oggi pomeriggio vengo a casa tua a prendere il the!
    :)

  • Elisakitty's Kitchen

    Posso ammettere che la cosa che trovo più geniale in questo cake è l'utilizzo del pepe lungo?
    La foto è bellissima... Ho scoperto oggi il termine: panfrutto! Mi piace!

  • BastiCook

    Cosa è ? una Bomba di golosità ?

  • ELel

    Buonaaaa, fa molto inverno con cioccolata calda davanti!

  • elenuccia

    Che combinazione particolare di spezie. Molto interessante...non riesco proprio a immaginare il gusto che ne deriva. Ma cosa è il pepe lungo?

  • barbaram

    Ecco una delle mie missioni nella vita è trovare la torta di mele perfetta ! Potrebbe essere lei?
    Insomma la prova è d'obbligo, anche perchè le spezie le a-do-ro ...
    Il pepe lungo, ammetto l'ignoranza, non lo conoscevo e potrebbe essere questa l'occasione. Insomma una torta di mele per erudirsi sul pepe, chi l'avrebbe detto ?

    Un abbraccio
    Barbara M.

  • Onde99

    Che bella torta, ma, più che altro, che bella foto! E'meravigliosa, come sempre quando usi lo zucchero a velo fai sembrare i tuoi set un paesaggio natalizio innevato! Forse oggi ti scriverò con un po' di ritardo, sono indietro con alcune faccende, intanto volevo dirti che per quella cosa è tutto a posto. Un bacio

  • Ely

    io adoro questo mix di spezie lo metto spessissimo nei dolci sia torte e biscotti quindi è sicuramente una torta che mi piacerà!!!! bellissima la forma dello stampo! ciao Ely

  • Camomilla

    @ Lydia: non so come sarebbe questa torta senza spezie, ma non posso esprimere pareri perché sono troppo di parte (quella delle spezie naturalmente). Questione di gusti! Un bacione e buon fine settimana :)

    @ La Fenice: verissimo Granger è senz'altro uno dei miei food writer preferiti :) Anch'io ho quel libro e sono d'accordo con te, è pieno zeppo di ricette semplicissime ma mai banali :)

    @ cris: la speziatura di questa torta si avverte all'assaggio, ma secondo me non è eccessiva ecco, risulta piacevole. Ovvio che però le spezie ti devono piacere ;)

    @ Elga: ti confesso che il nome è stata la prima cosa che mi ha attirata di questa ricetta ancor prima di provarla! Sempre bellissime parole le tue, grazie :*

    @ Genny G: ci credi che non so più dove metterli? Mi ci vorrebbe una camera a parte per contenere stampi, libri, riviste e ammennicoli vari :D

  • Camomilla

    @ Carolina: really ;) Buongiorno cara :* Hai ragione quando dici che evoca qualcosa di familiare, perché è il mood che caratterizza gran parte delle ricette di Bill Granger, non trovi? La scelta dello stampo da brioche mi ha fatto penare, un po' perché ho allungato di molto i tempi di cottura e poi perché fino all'ultimo ho avuto l'ansia di non riuscire a sformare la torta! Ma alla fine è andato tutto bene :)
    Buon fine settimana anche a te, un abbraccio.

    @ ViaggiandoMangiando: che sacrificio vero? ;) Anche a me piace fare di questi sforzi!
    Ciao Ale, buon week end :)

    @ Simo: molto profumato sì, assomiglia quasi a un pan di spezie per certi versi :) Hai fatto bene a comprare il mortaio, io lo utilizzo per macinare le spezie, tritare grossolanamente la frutta secca, mi trovo molto bene insomma. E poi è antistress ;)

    @ dolci a gogo!: grazie Imma! In effetti una torta di mele non si può definire tale per me se almeno non ha la cannella :)
    Un abbraccio

    @ Gloria: grazie, come dicevo ad Elga il nome è stata la prima cosa che mi ha colpito mentre sfogliavo il libro!

  • Camomilla

    @ Nico: benvenuto :)
    Anche per me la torta di mele deve essere così, come dici tu, tassativamente speziata. La tua domanda non è affatto stupida, anzi speravo che qualcuno me la facesse :) Ammorbidire l'uvetta con il té è un modo per cercare di aromatizzarla, a volte lo si fa con il liquore o l'acqua, ma trovo sia molto originale farlo con il té. Per quanto riguarda la miscela ecco, io non sono una grande esperta in questo campo, io ho usato un Earl Grey (al bergamotto) ad esempio. Non ti aspettare che il sapore del té nel dolce sia così evidente però, si avverte in maniera delicata solo nelle note finali :)
    Grazie per i complimenti e per il tuo commento pertinente e interessante!
    A presto :)

    @ piera: grazie, il profumo che emana questo dolce è davvero qualcosa che ammalia, davvero :)

    @ Ale: non è affatto fuori luogo Ale, è una pura questione di gusti! Ci mancherebbe anche solo che a tutti piacessero sempre le stesse cose :) Per me ad esempio non esiste una torta di mele senza cannella ;)
    Baci

    @ lise.charmel: eheheh guarda che ti aspetto ;)

    @ Elisakitty's kitchen: avevo del pepe lungo nel casettino delle spezie da diverso tempo e non sai, anzi credo tu possa ben immaginarlo ;), quanto non vedessi l'ora di utilizzarlo per la prima volta! Ho scoperto che mi piace perché non è così pungente come il pepe nero :)
    Un bacione

  • Camomilla

    @ BastiCook: ;)

    @ Elel: grazie :)

    @ elenuccia: trovi tutte le informazioni sul pepe lungo qui:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Piper_longum

    Anzi ora che mi ci fai pensare aggiorno anche il post, così chi non lo conosce può sapere di cosa si tratta :)

    @ barbaram: la mia torta di mele perfetta è la Bolzano Apple Cake (che trovi nel mio archivio), questa mi è piaciuta veramente moltissimo però :) Se vuoi sapere qualcosa di più sul pepe lungo nel commento qui sopra trovi il link a wikipedia ;)
    Un abbraccio, buon fine settimana!

    @ Onde99: non sai quanto sia felice di sapere che quella cosa sia a posto. Non importa se non ce la fai a scrivermi la mail, mi basta sapere che è tutto a posto.
    Quanto al paesaggio innevato, sarà che mi mancano terribilmente le mie montagne?
    Ti abbraccio, forte.

    @ Ely: questo mix di spezie piace moltissimo anche a me, davvero particolare :)

  • Zia Elle

    Ma che delizia, con tutte queste spezie, la devo provare assolutamente, bravissima!!!!

  • manuela e silvia

    Sai che noi siamo delle fan delle spezie! un dolcino così vorremmo proprio provarlo: mele e spezie..divino!!
    bacioni

  • Anniexxx

    Io amo alla follia i dolci speziati, e mi piace da matti la torta di mele.... sono sicura che il connubio sarà di mio gusto!

  • Alem

    io questa la asseggerei subito!!
    Forse non solo un assaggio, eh??

  • Micaela

    allora è il cake giusto per me! io adoro le spezie!!! dev'essere buonissimo!!! un bacione.

  • terry

    Adoro le spezie...e proverei molto volentieri questo dolce! mi piace l0idea motlo inglese di accompaganrlo alla salsa di vaniglia... quando ero in inghilterra la maggiorparte dei "miei" pudding (cioè quelli che ordinavo) li sceglievo con custard:)
    bellissima ricetta!

  • speedy70

    Questo dolce è straordinario, complimenti! Lo annoto e lo voglio provare. Mi aggrego come tua sostenitrice, così non mi perdo le tue specialità. Se vuoi dare un'occhiata al mio blog, e lasciarmi qualche commento, ne sarei felice. Un abbraccio! http://atuttacucina.blogspot.com

  • Camomilla

    @ Zia Elle: grazie, se la provi fammi sapere!

    @ manuela e silvia: lo so e sono una fan delle spezie anch'io :)
    Un bacione

    @ Anniexxx: spero sarà di tuo gusto, fammi sapere!

    @ Alem: io proporrei almeno un bis ;)

    @ Micaela: grazie carissima, buon fine settimana :)

  • Camomilla

    @ terry: i dolci con le mele per me sono favolosi con i custards, da quelli classici alla vaniglia a quelli aromatizzati ai vari liquori o alle spezie :)

    @ Speedy70: benvenuta :) Grazie mille per esserti aggiunta ai miei sostenitori, buon fine settimana!
    A presto :)

  • Virò

    Vedi? Ero convinta di avere tutti gli stampi possibili ed invece quello del tuo link mi manca!

    Mi sa che dovro' rimediare al piu' presto perchè questo dolce merita...

  • Dodò

    Per me che adoro le spezie, non sarebbe affatto difficile fare il bis, tris...
    buon weekend!

  • Giò

    io mi ci tuffo in pieno in questa ricetta! mele e spezie taaante spezie...ma tipo nella ricetta originale quali erano le dosi?

  • Alice

    mmmmmm!!! =P
    spezie! spezie!! spezie!!!
    le adoro!!
    la proverò di sicuro!!

  • Fiordilatte

    Dev'essere fantastico questo dolce Camo :) sa di...pepparkakor+mela!? Le spezie sono le medesime!Beh no, c'è anche il pepe lungo. Cmq mi intriga perecchio e poi a quest'ora a me viene spesso fame :P

  • v@le

    PANFRUTTO! mi fa sorridere gia il nomeee lo voglio proprio provare.. adoro le cose speziate!
    ciao
    vale

  • NUVOLETTA

    Amo i dolci alle mele, mi piacerebbe provarla!

  • La Gaia Celiaca

    questa torta mi sembra molto promettente, poi a me le torte di mele piacciono in tutte le versioni, sia secche che umide... e poi chissà che profumi!!!!

  • Camomilla

    @ Virò: se non riesci a trovare lo stampo per bundt la torta credo tu la possa fare ugualmente in una tortiera da ciambella, anche se Peroni senz'altro lo avrà :)

    @ Dodò: grazie, buona settimana :)

    @ Giò: nella ricetta originale ci andava tipo un cucchiaino di noce moscata, uno di pepe lungo, 2 cucchiaini di zenzero in polvere e 1 cucchiaino di cannella. Mi sembrava un tantino esagerato ecco :)

    @ Alice: fammi sapere!

    @ Fiordilatte: ehm, non te lo saprei dire perché io i pepparkakor non li ho mai fatti. Se come sapore sono simili ai biscotti di panpepato allora sì ci assomiglia abbastanza, ma manca il miele e qualcos'altro secondo me :)

  • Camomilla

    @ V@le: grazie :)

    @ Nuvoletta: se decidi di provarla fammi sapere se ti è piaciuta :)

    @ La Gaia Celiaca: i profumi sono particolarmente piacevoli per me, rimandano davvero ai certi biscotti del nord Europa :)

  • Anonimo

    Ciao,
    come ti avevo detto la torta mi intrigava molto quindi il giorno dopo mi sono messo all’opera (inutile dirti che è stata spazzolata via in 24h!!).
    Non avevo mai ammorbidito l'uvetta con il tè, ed è stata una fantastica rivelazione (e pensare che ho usato solo del banale English Breakfast!! La prossima volta userò un tè dal sapore più marcato). Non era la prima volta che usavo il tè per fare dei dolci (l'ho usato anche per aromatizzare dei cioccolatini).
    Grazie ancora per le tue ottime ricette e per le foto che le rendono ancor più invitanti.
    Nico

  • Camomilla

    @ Nico: wowo, sono davvero contenta che ti sia piaciuta! Avevo notato che il discorso di ammollare l'uvetta nel té ti aveva incuriosito molto :)
    Grazie mille per avermelo fatto sapere, buona giornata :)