Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

lunedì 22 febbraio 2010

Sformatini di zucca allo speck e rosmarino

Sformatini di zucca allo speck


Siamo giunti quasi agli sgoccioli con la stagione della zucca ed io mi sento di voler dedicare un piccolo tributo a questo versatilissimo ortaggio, visto che in tutti questi mesi è stato molto presente sulla mia tavola. Una sorta di ultimo saluto (vabbé forse detta così suona un po' male, uhm...) fino al prossimo autunno ecco. Mi auguro di pubblicare questa ricetta ancora in tempo in modo che qualcuno di voi possa provarla, perché senza voler sembrare presuntuosa o esageratamente piena di me, mi sento di poter affermare che questi sformatini sono davvero buoni, sfiziosi e appaganti. Provare per credere, insomma :)

Il problema della zucca però è che se viene gustata così, in versione nature o quasi, ha sempre quel sapore tendenzialmente neutro che vira al dolciastro e per questo motivo deve essere accompagnata da qualche altro ingrediente un po' più deciso che le doni maggiore carattere, come le spezie o i formaggi, o come in questo caso lo speck, che con la sua sapidità e il suo gusto affumicato, la nobilita e la esalta. Ma questo binomio non mi è nuovo, devo dire che infatti la ricetta odierna è una diretta conseguenza di questo risotto alla zucca e speck che pubblicai diverso tempo fa. L'abbinamento si rivelò davvero piacevole ed equilibrato, a tal punto che ormai per me è diventato una specie di tarlo e quel risotto un must, da rifare almeno una volta al mese.

Ecco quindi questi sformatini dove accanto allo speck e alla zucca troviamo il parmigiano reggiano e il rosmarino, altri sapori che, come sappiamo, vi si sposano particolarmente bene. Da servire rigorosamente caldi come antipasto o come contorno per un secondo alla griglia o arrosto.

Sformatini di zucca allo speck e rosmarino

Ingredienti per 4 stampini (da 7 cm di altezza x 8 cm di larghezza)*:
500 g di zucca violina (al netto degli scarti)
100 g di speck a fette tagliato grossino + alcune fette per la decorazione
1 cipolla gialla media
2 uova + 1 tuorlo
5 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
2 cucchiai di panna fresca
olio extravergine di oliva
rosmarino
sale e pepe

Procedimento:
Con un coltello affilato eliminate la buccia della zucca, togliete eventuali semi e filamenti, quindi riducetela a cubetti. Mondate la cipolla e tritatela finemente, quindi fatela rosolare in una capiente casseruola insieme all'olio extravergine di oliva e ad un rametto di rosmarino. Dopo circa 5-6 minuti unite la zucca e fatela insaporire mescolando con un cucchiaio di legno. Coprite quasi completamente il tutto con dell'acqua e fate cuocere, scoperto, a fiamma media fino a quando sarà diventata asciutta, sempre mescolando di tanto in tanto. Fate raffreddare. Nel frattempo con un coltello riducete i 100 g di speck a listarelle e fatelo rosolare in una padella antiaderente senza grassi fino a farlo diventare leggermente croccante.

Trasferite il composto a base di zucca cipolla e rosmarino nel boccale del mixer con le lame metalliche e riducete il tutto in crema. Unite due uova intere, un tuorlo e due cucchiai di panna, quindi azionate nuovamente l'apparecchio. Dovrete ottenere una crema liscia e vellutata. Versate il tutto in una ciotola, aggiungete il parmigiano reggiano grattugiato, lo speck e mescolate con cura in modo da ottenere un composto omogeneo. Regolate di sale e pepe a piacere.

Imburrate con cura 4 stampini di alluminio (io ho usato quelli da babà di 7 cm di altezza x 8 cm di larghezza) e versatevi all'interno il composto precedentemente preparato. Livellate e fate cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 40-45 minuti o comunque fino a quando noterete che sono diventati ben sodi e si saranno leggermente sollevati dalla loro posizione iniziale. Fateli riposare per qualche minuto quindi capovolgeteli sui piatti da portata. Servite subito accompagnandoli con altro speck croccante ridotto a listarelle e fatto rosolare in una padella antiaderente senza grassi e decorate con un rametto di rosmarino.

* Nota: con questa dose otterrete circa 7 stampini di alluminio usa e getta da muffin, naturalmente sarà necessario ridurre il tempo di cottura a circa 25-30 minuti.

57 commenti:

  • Federica

    Con un colore così acceso e vivace questo sformatino mi ricorda il caldo sole dell'estate. Anch'io adoro la zucca ed è spesso presente sulla mia tavola. Mi piace molto questa ricetta ^_^
    Baci, buon lunedì

  • Lydia

    Sara, venerdì è stato strano non trovare il tuo post!!!
    Un bacione

  • Nina's Recipes

    Ciao Camomilla,
    I love the picture very much!!!
    Pumpkin pudding with bacon...sound interesting!!!
    ciao bella!

  • Andrea

    Il colore è abbastanza invitante
    un giallo dal punto di vista visivo che sconfigge la neutralità del sapore della zucca...
    ciao

  • Castagna e Albicocca

    Assomiglia tantissimo al flan di zucca che avevo fatto qualche tempo fa...come si fa a non darti ragione sull'uso della zucca?
    E' semplicemente fantastica....

    PS lavoro permettendo sto considerando foodies in Rome... Spero di poterci essere!
    Castagna

  • Carolina

    Buongiorno Camo!
    Come stai?
    Hai ragione: purtroppo la zucca è alla fine... Anche a me dispiace sempre abbandonarlo per qualche mese, ma ritrovarla è un piacere!
    E comunque la sostituiremo con verdurine altrettanto buone... :)
    Ti auguro un buon inizio di settimana!

  • Simo

    Mi piace!!!!!!!!!!!!
    Io per riuscire a gustarmi l'adorato ortaggio anche in tempi più avanzati, lo congelo a fette!
    Un abbraccio e buon inizio settimana

  • v@le

    buono! ah anche io ho postato una ricettina con la zucca poco tempo fa.. non stanca mai.. cmq questi sformatini hanno un colore che fa venire voglia di primavera allo stesso tempo!
    ciao
    vale

  • dolci a ...gogo!!!

    tesoro il colore è spettacolare la zucca l'adoro e il sapore sarà delizioso e poi lo trovo davvero avvolgente questo sformatino!!nn gli manca niente,mi tocca solo assaggiare:-)bacioni imma

  • cris

    hai ragione,la zucca si sposa divinamente con parmigisno e rosmarino! e questi sformastini sono deliziosi solo a guardarli!

  • Gloria

    L'aspetto è davvero fantastico... sono d'accordo con te, con lo speck la zucca viene esaltata ed è decisamente più piacevole!

  • Alem

    Io ho ancora uan zucca in casa. Era troppo bella per cucinarla, ma forse ora è arrivato il momento!

  • la Fenice

    Di certo sono ottimi...zuccaEroSmarino è stato per lungo tempo il nome del mio vecchio blog...pensa quanto adoro suddetto accostamento!...e poi la pancetta croccante...che delizia... :-)
    Ps: bellissima foto!

  • astrofiammante

    hai ragione la zucca ha bisogno di essere rianimata con un tocco saporito....e il tuo pudding è sicuramente gratificante...

  • lise.charmel

    che piatto elegante! fa davvero una gran figura. adoro la zucca, mi hai ricordato di ordinarla al mio gas (la settimana scorsa non è arrivata, accidenti)

  • Camomilla

    @ Federica: è vero, il colore di questo sformatino è particolarmente acceso e solare, trasmette energia positiva :)
    Grazie mille e buon lunedì anche a te!

    @ Lydia: lo so cara, è un periodo un po' così questo, ma passerà.
    Sapevo che avresti notato la mia assenza e ti ringrazio. Un abbraccio!

    @ Nina's recipes: Hi Nina! Thanks a lot, I suggest you to try these pumpkin puddings, they are really yummy :)
    Baci

    @ Andrea: grazie, a presto :)

    @ Castagna e Albicocca: grazie Castagna, non è che abbia scoperto l'acqua calda però questi sformatini meritano una prova ;)
    Mi raccomando se sarai dei nostri al Foodies in Rome lascia un commento a Juls per segnalare la tua partecipazione :)
    Fammi sapere!

  • Camomilla

    @ Carolina: buongiorno carissima!
    Abbastanza bene, grazie, ho solo qualche acciacco dovuto (spero) al maltempo. Non vedo l'ora che cambi un po' stagione, non solo perché qui piove sempre, ma perché ho voglia di nuove verdure sulla mia tavola...
    Un abbraccio e buona settimana anche a te :*

    @ Simo: io non ci ho mai provato a congelare la zucca, quasi quasi lo faccio anch'io! Grazie mille e buona settimana a te :)

    @ V@le: guarda non sai che voglia di primavera ho quest'anno... troppo grigiore e troppo maltempo hanno caratterizzato questo lunghissimo inverno...
    A presto!

    @ dolci a gogo: grazie Imma, pensa che questi sformatini li ha mangiati anche mio padre che con la zucca ha un rapporto di amore e odio ;)
    Un bacione

    @ cris: e speck aggiungo ;) Ti ringrazio, buona giornata!

  • Angela

    Davvero invitante e non sembra neanche complicato da preparare...

  • Camomilla

    @ Gloria: guarda se posso permettermi ti consiglio di provarli, a casa mia sono stati particolarmente apprezzati!

    @ Alem: bene bene, allora mi farai sapere!

    @ La Fenice: posso immaginare quanto tu possa amare questo abbinamento allora! Non si tratta di pancetta però, ma speck :)
    Grazie mille, buona settimana!

    @ astrofiammante: grazie Astro, un abbraccio!

  • Max

    Io adoro la zucca ... mo questa me la segno e la provo

  • Milena

    Zucca e rosmarino stanno benissimo insieme e lo speck ne esalta ancor di più (per contrasto) la dolcezza :))

  • Onde99

    Tesoro, ti prego, non dire che la stagione della zucca volge al termine. Davvero, mi fa stare male. Scherzo, ma fino a un certo punto. Lo sai, vero, che a breve ricominceremo a lagnarci della verdura di stagione poco interessante, dell'impossibilità di cucinare normalmente a causa del caldo etc? Questi sformatini mi fanno morire, te l'avevo già detto per email e te lo ribadisco al cubo dopo aver visto la foto! Un bacio stella, a più tardi

  • Simona la golosa

    Buona la zucca e buona questa ricetta!!! Complimenti!

  • Laura

    Che bei colori.....rallegrano la giornata!!!!
    Bravissima ;)
    Baci.

  • Camomilla

    @ lise.charmel: grazie! Io ho fatto un figurone con questi sformatini sabato sera quando li ho serviti, sono semplicissimi da fare e molto ma molto golosi ;)

    @ Angela: no anzi, sono estremamente semplici da realizzare perché privi di passaggi critici nei quali bisogna fare particolare attenzione :)

    @ Max: bene, mi farai sapere, vero?

    @ Milena: grazie cara, un grosso bacio.

    @ Onde99: lo so tesoro, dispiace tanto anche a me! Ma certo che a breve cominceremo a lagnarci per il troppo caldo, il forno che non si può accendere e tutte queste storie qua... ma siamo fatte così, no? ;) Ho trovato un piatto per il nostro pranzo tirolese che è una favola... poi ti racconto ;)
    A dopo!

  • Camomilla

    @ Simona la golosa: grazie :)

    @ Laura: lo spero visto che qui non fa altro che piovere da giorni! Baci

  • manuela e silvia

    Ciao! ormai anche noi siamo delle fan degli sformatini: ci piacciono le mille varianti e colori con cui si possono fare e poi son decisamente più belli da servire di un pezzo di un mega sformato..che magari si rovina a tagliarlo ;)
    ottima questa versione con la zucca: da un pò ci stavamo pensando anche noi! ma dici son necessarie tutte quelle uova? solitamente cerchiamo di usarne il meno possibile (e qualche volta riusciamo pure ad evitarle ;)
    bravissima comunque!
    un bacione

  • Camomilla

    @ manuela e silvia: non saprei, io li ho trovati perfetti così, per i miei gusti. Se voi volete utilizzare meno uova non vi resta che provare :)

  • Saretta

    Sono guià in lutto per il fatto di dover salutare sora zucca :(((

  • Zia Elle

    Ma che bella idea, bravissima!! Hanno un aspetto delizioso!

  • Micaela

    tesoro sono bellissimi questi sformatini! io adoro la zucca per il sapore, per il colore, per tutto! devo provarla anche in questo modo! un bacione.

  • Elga

    Sono davvero bellissimi e soprattutto posso mangiarli!!! In questi tempi di ristrettezze è una gorssa consolazione:))

  • Dario

    Ciao Camo,

    bravissima è proprio la ricetta giusta per la zucca classica, che ha bisogno di essere accompagnata da saporo forti altrimenti risulterebbe inconsistente, a meno che non si tratti della zucca mantovana! Pensa che questi sformatini (o flan) sono una delle ricette proposte al corso base di cucina del Gambero Rosso!

  • Lina

    Sono divini cara camo,ed anche secondo me, originali da servire.Molto bella la foto,direi perfetta.Un bacio grande Lina.

  • Ely

    che meraviglia!!!!! bellissimo colore e la croccantezza dello speck :-))) baci Ely

  • Camomilla

    @ Saretta: dillo a me... :)

    @ Zia Elle: grazie mille :*

    @ Micaela: se ti piace così tanto la zucca non puoi non provarli, vedrai che non ti deluderanno!
    Un bacione

    @ Elga: bene, il fatto che tu possa mangiarli mi rende felice!
    Un abbraccio

    @ Dario: grazie caro Dario, il fatto di avere la tua approvazione mi rende felice e soddisfatta!
    Un bacione

    @ Lina: qui da me hanno riscosso grande successo, sia per il loro sapore che per l'effetto scenico che hanno :) Grazie mille, sei sempre un tesoro!
    Un abbraccio affettuoso :)

  • terry

    Eh già la zucca sola sola non dice nuila ...in compenso è di uan versatilità unica...dal dolce al salato si trasforma e seduce in mille modi...coem con questi sformatini...sarà che li hai presentati così bene! :)

  • elenuccia

    Guarda un po'...proprio ieri pomeriggio mia zia mi ha fatto dono di una bella zucca. Tu che dici...sarà stato un caso che arrivasse proprio prima di vedere questa ricettina o è un segno del destino? ;-)

  • Francesco

    che bravaaa

  • sabrine d'aubergine

    Che dire? Irresistibili, nella loro raffinata semplicità. Da fare, prima che le zucche inizino ad arrivare dall'Argentina (che è quanto avviene al supermercato sotto casa quando finiscono le mantovane...).
    Grazie mille per la bella ricetta! A presto

    Sabrine

  • il sapore del verde

    Buonissimi! ne ho fatto una versione simile un paio di giorni fa ma non c'era lo speck. Io mangerei zucca tutti i giorni, mi piace pazzamente. Le tue foto sono stupende, credo rendano appetitosi i tuoi piatti già di per se, questi sformatini colorati risultano proprio deliziosi! A presto. Deborah

  • Fabiana

    Ciao, sono capitata di qui per caso... e complimenti!!! è tutto bellissimo!!! questi sformatino di zucca è magnifico.. passerò di qui spesso... è troooopppoooo bello!

  • ViaggiandoMangiando

    assolutamente invitante!!

  • Camomilla

    @ Ely: grazie :)

    @ terry: io nei dolci la zucca non l'ho ancora utilizzata, non appena inizierà la nuova stagione sarà la prima cosa che farò!

    @ elenuccia: è un segno del destino, naturalmente ;)
    Fammi sapere!

    @ Francesco: grazie :)

    @ sabrine d'aubergine: sì è senz'altro meglio approfittare delle zucche italiane finché ce ne sono, sono d'accordo :) Grazie a te, a presto!

  • Camomilla

    @ il sapore del verde: grazie Deborah, rendere appetitoso un piatto è il massimo che si possa desiderare da una foto di food :)

    @ Fabiana: benvenuta!
    Grazie per i complimenti, spero verrai a trovarmi ancora :)
    A presto!

    @ ViaggiandoMangiando: grazie e piacere di conoscerti :)

  • carlotta

    da mangiare immediatamente! Che colori, wow! Bravissima!

  • Fiordilatte

    Concordo con quel che dici nel secondo paragrafo: la zucca nature non è apprezzata da tutti me per prima. Se penso che mia nonna riesce a mangiarla cotta al forno da sola O_o! L'abbinamento con lo speck mi pare proprio convincente. Quel risotto che hai linkato poi...peccato che le mie scorte di zucca siano ormai finite :)

  • Fra

    Guarda a me la zucca piace cotta anche semplicemente al forno e il fatto che ormai la sua stagione giunga al termine mi intristisce molto. Mi sa che al prossimo passaggio al mercato ne farò una scorta e la congelerò ;) anche solo per replicare questi intriganti sformatini
    Un bacione e buona giornata
    fra

  • Virò

    Bella ricetta: colorata, leggera e divertente...

    Il procedimento è abbastanza semplice quindi, appena finisce la zucca, sarà replicabile con zucchine o altre verdurine interessanti...

  • Camomilla

    @ carlotta: grazie mille!

    @ Fiordilatte: eh infatti lo so che la zucca nature perplime molte persone, ma con lo speck o una magnifica ricotta affumicata assume tutto un altro gusto!

    @ Fra: mi sa che anch'io farò lo stesso, in modo da potermi gustare un po' di zucca anche fuori stagione. Ne sentiremo senz'altro meno la mancanza!
    Un bacione tesoro e buona giornata anche a te :)

    @ Virò: confermo che è davvero semplice e immagino che si possa adattare questo modus operandi anche ad altri ortaggi. Non mancherò di lanciarmi in qualche esperimento!

  • NADIA

    Questi sformatini sono un degno saluto a questo ortaggio che sta andando in 'letargo'.
    Peccato, perchè la zucca, con la sua versatilità, sa accontentare i palati di tutti!

    Nadia - Alte Forchette -

  • frenci

    questi splendidi, caldi, terapeutici arancioni si trovano solo da te!! e stavolta in un piatto che non esiterei a definire perfetto, nell'estetica e nella sostanza, data dal contrasto tra sapori e consistenze... negli ultimi mesi ho cominciato ad apprezzare perfino la zucca al forno al naturale, figurati quanto mi piacerebbe in una preparazione come questa! ci tengo poi a dirti un'ultima cosa: anche se non ti scrivo con l'assiduità di molte tue fans, sappi che però ti seguo fedelmente e sempre con tanto piacere... magari non mi vedi, ma ci sono sai? un bacio affettuoso

  • Olivia

    Mmmmm...torno ora dal lavor, una fame che ci vedo, apro il tuo post...ed immediatamente diventa l'unica cosa che desidero in questo momento!

  • Anonimo

    Salve,
    seguo da tempo il suo blog di cucina (che mi ha dato una grossa mano più di una volta).
    Ho una domanda su questa ricetta: il forno va ventilato o statico?e gli sformati vengono anche se non cotti a bagno maria?
    In tutte le mie instancabili prove gli sformati rimanevano miseramente attaccatti allo stampino...
    grazie mille,
    alice

  • Camomilla

    @ Nadia: ti ringrazio, non l'ho ancora provata nei dolci la zucca, non appena sarà di nuovo il momento sarà la prima cosa a cui mi dedicherò :)

    @ frenci: carissima so che ci sei e che mi segui fedelmente e lo dimostrano i tuoi commenti, sempre affettuosi e pertinenti. So bene che per motivi di tempo non è sempre facile scrivere due parole qui, quindi non farti problemi :) Grazie di cuore per questa ennesima dimostrazione di stima, sei davvero molto cara.
    Ti auguro una buona giornata e ti abbraccio con affetto!

    @ Olivia: eheheh grazie mille, un bacio!

    @ Alice: benvenuta :) Dammi del tu, ti prego, ho 29 anni!
    Rispondo subito alla tua domanda: io ho utilizzato il forno statico e gli sformatini non li ho cotti a bagnomaria. A me non si sono attaccati allo stampo, come vedi dalla foto sono belli lisci.
    Ti consiglio di utilizzare degli stampini di alluminio (io ho utilizzato quelli da babà) dai bordi possibilmente molto lisci e di imburrarli al meglio che puoi. Quando li prendi fuori dal forno falli riposare per qualche minuto, appoggiaci sopra un piattino e rovesciali alzando lo stampo.
    Fammi sapere com'è andata e se hai bisogno di ulteriori chiarimenti, su questa o molte altre ricette, mi raccomando chiedi pure :)
    A presto!

  • Anonimo

    Scusa,d'ora in poi ti darò del tu!
    Ne approfitto per chiederti una cosa su una vecchia ricetta (i commenti inseriti in un post vecchio riesci a vederli?),ossia sulle girandole di pollo con scamorza e prosciutto che hai postato un paio d'anni fa e che mi è venuta una voglia matta di provare: possono essere cotti anche in forno?(purtroppo non ho nessuna piastra di ghisa) e se si a quanti gradi e per quanto tempo secondo te?
    Scusa ancora il disturbo,
    Alice

  • Camomilla

    @ Alice: certo che leggo i commenti dei post vecchi e cerco di rispondere sempre a tutti, quindi puoi scrivermi tranquillamente in quelli relativi alle ricette che ti interessano se vuoi :)
    Premetto che nel forno le girandole di pollo non le ho mai cotte, ma credo che si possa fare benissimo. Io le metterei in una teglia e le farei cuocere a 180° ventilato. Per il tempo non saprei, devi guardare tu quando ti sembrano cotte, magari a metà cottura girale in modo da ottenere un risultato un po' più uniforme.
    Fammi sapere e se hai bisogno sono qua!
    Baci