Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

venerdì 26 febbraio 2010

Canederli dolci di ricotta con cuore di cioccolato

Canederli dolci di ricotta con cuore di cioccolato


Preparare queste cosine qui era un'idea che mi frullava per la testa da diverso tempo. Il tutto nacque moltissimo tempo fa durante una delle mie settimane bianche in Val Gardena, quando mi capitò di andare in uno dei miei ristoranti preferiti e di assaggiare dei favolosi canederli dolci dal cuore di cioccolato fondente. Non sapete quante volte mi ha sfiorato l'idea di riprodurli in casa, ma forse un po' per mancanza di coraggio, un po' perché credevo si trattasse di chissà quale operazione complicatissima, ho sempre lasciato perdere.

Invece lo scorso week-end non so bene cosa sia scattato in me, ma ho deciso di buttarmi e di provare. Il rischio maggiore sarebbe stato quello di vederli sciogliersi malamente durante la cottura in acqua bollente, mi sono detta. E così per farla breve li ho preparati ed è con grandissima soddisfazione che vi dico che hanno superato ogni mia previsione: definirli meravigliosi è limitativo, sono sofficissimi, per nulla stucchevoli e quel cuore lì di cioccolato, beh è roba da dipendenza insomma. Secondo me li vedrete comparire nella mia retrospettiva di fine 2010 tra le 12 ricette dell'anno.

Si tratta di canederli formati da un composto di ricotta (da scegliere preferibilmente asciutta) e pane bianco, aromatizzato da un lieve tocco di scorza di limone e pochissimo zucchero vanigliato (vedi nota più sotto), al cui centro ho inserito alcune gocce di cioccolato fondente di ottima qualità (Amedei per intenderci, ma vanno benissimo anche piccoli quadretti della classica tavoletta). La cottura è la medesima per i canederli tradizionali salati (trovate una versione ai funghi porcini qui), ovvero in una casseruola con abbondante acqua salata e, una volta cotti, basta farli voltolare in un goloso composto di pangrattato, burro e zucchero aromatizzato da cannella e anice stellato. Non potete immaginare che profumo di Alto Adige si sprigioni in questa fase! Io, tanto per non farmi mancare nulla, li ho accompagnati con una salsina di confettura di mirtilli rossi e un'idea di Cointreau, basta aggiungere una fogliolina di menta e secondo me sono perfetti.

Per la ricetta base dei canederli dolci di ricotta mi sono ispirata a quella contenuta nel volume "Cucinare nelle Dolomiti", edito da Athesia, alla quale ho aggiunto di mia iniziativa il cuore di cioccolato e la salsina di accompagnamento ai mirtilli rossi e Cointreau.

Canederli dolci di ricotta con cuore di cioccolato

Ingredienti per 6 persone (2 canederli a testa):
per i canederli:
300 g di ricotta asciutta
150 g di pane da toast privato della crosta e tagliato a dadini
60 g di burro morbido
3 uova
1 cucchiaio e mezzo di farina
1 cucchiaio di zucchero vanigliato*
la scorza grattugiata di mezzo limone bio
gocce di cioccolato fondente Amedei (o quadretti piccoli ottenuti da una tavoletta di cioccolato fondente)
1 pizzico di sale

* lo zucchero vanigliato non è lo zucchero a velo, ma si tratta di zucchero semolato miscelato a semi di vaniglia, come quello che trovate qui, ultima foto in basso, che poi è della stessa marca di quello che utilizzo io. Se non riuscite a reperirlo potete conservare per almeno un paio di settimane il classico zucchero semolato in contenitore insieme alle stecche di vaniglia utilizzate ed asciugate.

per il condimento:
75 g di pangrattato
75 g di burro
75 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di cannella
anice stellato

per la salsa ai mirtilli rossi:
confettura di mirtilli rossi q.b.
cointreau q.b.

inoltre:
zucchero a velo per spolverizzare
menta fresca

Procedimento:
In una ciotola mescolate energicamente il burro morbido con una spatola insieme allo zucchero vanigliato, alla scorza di limone e al pizzico di sale fino ad ottenere un composto cremoso. Incorporate la ricotta asciutta, le uova, la farina mescolando con cura dopo ogni aggiunta e controllando di amalgamare bene gli ingredienti. Da ultimo unite il pane da toast privato della crosta e tagliato a dadini. Rimestate nuovamente e ponete in frigorifero a riposare per circa 1 ora, coprendo con un velo di pellicola per alimenti.

Trascorso questo tempo aiutandovi con un cucchiaio prelevate delle porzioni di impasto, mettetevi al centro 3-4 gocce di cioccolato Amedei (sono molto più grandi di quelle che si trovano comunemente in commercio, se non riuscite a reperirle utilizzate un quadratino di cioccolato diviso a metà) e coprite con un'altra piccola porzione di impasto. Con le mani leggermente inumidite confezionate i canederli, che dovranno avere la dimensione di un mandarancio, appallottolando il composto come si fa per formare una polpetta, facendo attenzione che il cioccolato rimanga sempre al centro, altrimenti in cottura si fonderà rovinando il tutto. Procedete in questo modo fino ad esaurimento del composto, con queste dosi dovreste ottenere 12 canederli in tutto. A mano a mano che li formate appoggiateli su di un piatto o di un vassoio.

piesse: il composto di ricotta e pangrattato risulterà molto appiccicoso e morbido, non temete è così che deve essere. Per facilitare l'operazione di formatura dei canederli quindi consiglio di inumidirsi leggermente (non troppo) le mani.

Ponete una capiente casseruola (possibilmente bassa e larga) colma d'acqua sul fuoco e, quando raggiungerà l'ebollizione, salatela così come si fa per la pasta. Fate riprendere il bollore, quindi versatevi molto delicatamente i canederli e fateli cuocere per circa 10 minuti, avendo cura di rigirarli di tanto in tanto con un cucchiaio se notate che restano sempre sul pelo dell'acqua con la stessa parte (altrimenti non si cuocerebbero in maniera omogenea). Nel frattempo in una padella antiaderente fate fondere a fiamma bassissima il burro, fatevi rosolare il pangrattato insieme allo zucchero semolato, alla cannella e all'anice stellato. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno in modo da ottenere un composto asciutto e omogeneo. Quando i canderli saranno pronti scolateli molto delicatamente con un mestolo forato e facendo molta attenzione trasferiteli nella padella con il pangrattato. Fateli voltolare sempre molto delicatamente in questo composto in modo che ne siano completamente ricoperti. Servite immediatamente accompagnando con una salsa ottenuta facendo sobbolire a fuoco moderato della confettura di mirtilli rossi insieme ad un goccio di Cointreau (quantità a piacere). Spolverizzateli con lo zucchero a velo e decorate con qualche fogliona di menta fresca.

Note:

- questi canederli vanno cotti poco prima di servirli, non possono essere quindi cotti in anticipo perché altrimenti perderebbero la loro classica morbidezza e scioglievolezza;

- è possibile invece preparare il composto dei canederli con qualche ora di anticipo, confezionarli e poi farli riposare in frigorifero fino al momento della loro cottura in acqua bollente salata. Consiglio di fare il tutto comunque in giornata;

- per chi non riuscisse a reperire la confettura di mirtilli rossi consiglio di sostituirla con quella ai frutti di bosco, ai mirtilli, lamponi o ciliegie, preferibilmente non troppo ricche di zuccheri.

Canederli dolci di ricotta con cuore di cioccolato

64 commenti:

  • Nina's Recipes

    Bon giorno Camomilla, e complimenti!

  • matteo

    quanti se ne possono mangiare?10,100 uno dietro l'altro?
    Bellissimi!Giù il cappello :-)
    Ciao,Matteo

  • Alessandra

    strepitosi i tuoi canederli dolci! bello iniziare la giornata con le tue foto. A presto,
    Alessandra

  • terry

    Deliziosa idea dessert, e come sempre una presentazione impeccabile!
    d'ispirazione per idee e stile!:)

  • Cristina

    che meraviglia, io li ho assaggiati l'estate scorsa in val Passiria, con il cuore di marmellata, ho trovato la ricetta e li vorrei provare.
    complimenti

  • Lydia

    Camo, mi danno l'idea di essere da svenimento!!

  • Virginia

    Il mio fidanzato ne va letteralmente matto (ovviamente parlo della versione classica con la frutta)...chissà che farebbe se scoprisse questa tua versione cioccolatosa...

  • Luciana

    Ciao ma sono bellissimi...da vera pasticceria...davvero una bella idea...complimenti...un bacio Luciana

  • astrofiammante

    ho sentito l'odoreeeee....il tirol è un richiamo della foresta....appena lo sento comincio ululare...va bè diciamo correre, ancora non mi trasformo ;-)

  • arabafelice

    Sai che dolci non li avevo mai visti??? Bravissima, ora posso colmare questa lacuna...;-)

  • manuela e silvia

    Wow, dolci son proprio particolarissimi! sei stata davvero super, complimenti!
    un dessert nuovo e sofisticato!
    baci baci

  • Alem

    complimenti sono meravigliosi!

  • Onde99

    Ci credi che quando ho aperto la pagina e mi si è parata davanti la foto ho fatto "Uuuuuhhhhh" a voce alta, qui nella mia gattabu... ufficio. Non solo l'immagine è incantevole, ma fa sembrare (sognare) che questi morbidi, scioglievolissimi fiocchi di neve irrorati di bacche scarlatte (senti come so' poetica stamani, sarà l'età che avanza) siano qui davanti a me e che possa affondarci la forchettina fino a far colare fuori il cuore fondente... basta, altrimenti perdo i sensi. Oggi siamo tirolesi tutte e due, che ce l'hai la cuffietta e abbastanza voce per intonare con me uno yodel di petto?

  • Anonimo

    Si potrebbero definire teneri col cuore dolce?
    Andrea

  • Marie

    Che sfizio! danno davvero l'aspettoo di essere sofficissimi!
    bravissima perchè sei riuscita a prepararli nonostante avevi il timore che non ci saresti riuscita!

  • Ale

    Buinissimi ! sempre bravissima

  • Lina

    Ma che bonta,!!!!!!!'dalla foto, sembrano che facciano l'occhiolino,sono divini.Non so 'sei mi verebbero cosi'perfetti,tu ci incanti,carissima cuoca.Complimentoni:-) e buon fine settimana.Lina.

  • Gloria

    Foto bellissima e ricetta ancora più bella! Io non conosco molto i sapori dell'Alto Agide, ma tu riesci sempre ad incuriosirmi!

  • piera

    che dirti..sei veramente brava! la tua passione per ciò che cucini si vede tutta! che dolci meravigliosi bravissima.

  • Saretta

    che meraviglia!Una volta mi sono chiesta se esistesse gli knodel dolci e ...Camo provvede!ravissima, ottimo anche l'abbinamento!bacione

  • Camomilla

    @ Nina's recipe: hi dear Nina, thanks a lot! I'm very happy you enjoy it :)
    Have a nice week end :*

    @ Matteo: la dose a persona sarebbe di 2 canederli a testa e credo sia difficle arrivare al terzo perché saziano molto! Grazie mille, a presto!

    @ Alessandra: ti ringrazio, sei molto gentile. A presto!

    @ terry: grazie, era da moltissimo che me li volevo preparare in casa e sono contentissima di aver provato nonostante le mie perplessità iniziali :)

    @ Cristina: io li ho sempre e solo gustati con il cuore di cioccolato, so che esiste anche una versione con le prugne all'interno. La prossima volta li proverò con la marmellata!

  • Camomilla

    @ Lydia: secondo me lo sono, ma io no faccio testo perché ho un debole per le ricette altoatesine! La cosa che mi ha fatto innamorare di questo impasto è che sono sofficcissimi come dei batuffoli :)

    @ Virginia: pensa che in tante volte che sono andata in Alto Adige con la frutta non sono mai riuscita a trovarli, la prossima volta che torno da quelle parti li cerco!

    @ Luciana: grazie mille, un bacio :)

    @ astrofiammante: allora cara Astro siamo in due, il richiamo di Tirol è troppo forte per non subirne il fascino ;)

    @ arabafelice: sono felice di averti fatto scoprire questa delizia, se ti capita provali perché secondo me meritano :)

  • ELel

    Mamma mia che bontà...da uno tira l'altro!!!

  • Camomilla

    @ manuela e silvia: grazie, in realtà non sono proprio sofisticati secondo me, di base (senza il cioccolato intendo) sarebbero una ricetta povera che permette di riciclare il pane :)

    @ Alem: grazie :)

    @ Onde99: ci credo, perché è la stessa cosa che ho fatto io quando ho visto il tuo superbo strudel! Da come siamo in vena tirolese direi che il nostro pranzo dovrà avere chiaramente questa impronta, preparati ;) Io sono pronta ad intonare lo yodel, ma sono un po' stonata tipo campana :)

    @ Andrea: esatto, direi che è la definizoione esatta :)

    @ Marie: benvenuta :)
    E lo sono davvero soffici, io non credevo davvero di riuscire ad ottenere un simile risultato!
    Grazie, a presto!

  • Camomilla

    @ Ale: grazie!

    @ Lina: grazie carissima Lina, secondo me non sono difficili da realizzare, basta solo fare un po' di attenzione nella fase di confezionamento. Vedrai che se ci provi ti verranno bellissimi. Buon fine settimana anche a te, un abbraccio.

    @ Gloria: felice di averti incuriosita Gloria, grazie :)

    @ piera: grazie, sono felice che la mia passione si noti ed emerga da quello che faccio!

    @ Saretta: esistono eccome e ti consiglio di provarli Sara ;)
    Un bacio

  • Carolina

    Buondì Camo!
    Hai deciso di farmi morire di gola oggi, eh?!
    Sono semplicemente meravigliosi!
    Guardando la foto si ha l'impressione di poterli afferrare (e divorare...)... :)
    Buon fine settimana cara,
    un abbraccio!

  • Fabiana

    dolci non li avevo mai mangiati e neanche mai visti... sono bellissimi!!! davvero da provare e sperare che vengano così...

  • Fra

    Mamma mia Camo con questa ricetta mi hai proprio steso, già sono in fissa con i canederli tradizionali, ma questa versione dolce è assolutamente irresistibile ;)
    Un bacione e buon fine settimana
    fra

  • Elga

    Oramai aspetto il tuo dolcino del venerdi con trepidazione, e infatti non rimango delusa! Mai assaggiati e mi sembrano quasi light:))

  • Milena

    Per me sono un'assoluta novità e che siano fatti con la ricotta me li fa amare ancora di più: da provare!
    Molto chic le precedenti ricette salva-tempo ....

  • Lady Cocca

    Con un cuore così....e come si fa a resistereeeeeee...splendidi!!
    ciaooo

  • dolci a ...gogo!!!

    camo sei davvero geniale!!sono di un goloso!!!!ne mangerei a volonta!!!troppo buoni e golosi e poi è sempre bello sperimentare in cucina è cosi che i grandi chef realizzano dei piatti nuovi e tu sei una grande in tutto!!!baci imma

  • elenuccia

    Ma dai, non sapevo neanche che esistessero canederli dolci. Mai mangiati!! il tuo blog è veramente una fonte di informazioni e di spunti preziosiosissima. Bravissima

  • cavoliamerenda

    vi siete messe d'accordo stamani per potare una delizia più buona dell'altra!
    canederli dolci?! mai assaggiati ma questi sono così promettenti...!

  • Micaela

    non sapevo che i canederli si potessero fare anche dolci, questa si che è una bella cosa! ho troppa voglia di provarli! un bacione.

  • BastiCook

    Incredibili... non ne sapevo l'esistenza

  • fiorix

    Ciao cara ma sono meravigliosi..che bontà unica!Davvero irresistibili..bravissima!
    Baci

  • Camomilla

    @ Elel: grazie :)

    @ Carolina: buongiorno Caro! Eheheh è un onore tentarti per me ;) A dire il vero mi sto tentando da sola perché mi è venuta una gran voglia di rifarli!
    Un abbraccio e buona fine settimana anche a te cara.

    @ Fabiana: grazie mille, terrò le dita incrociate pe te se li provi!

    @ Fra: la consistenza è molto più leggera dei tradizionali canederli salati, questi sono molto più soffici, si sciolgono in bocca!
    Buon fine settimana anche a te, un grosso bacio :)

    @ Elga: non sono propiamente dietetici, ma sicuramente nemmeno troppo pesanti. L'unica cosa è che saziano molto quello sì :) Sono felice di non deluderti, spero non accada mai. Grazie!
    Un abbraccio

  • Camomilla

    @ Milena: non credevo che così tante persone non conoscessero questo dolce tipico altoatesino, sono quindi doppiamente felice di aver pubblicato questa ricetta :)
    Grazie Milena, un grosso bacio!

    @ Lady Cocca: grazie, nemmeno io so resistere a questi canederli!

    @ dolci a gogo!: Imma grazie! A volte è bello lanciarsi in preparazioni che ci intimoriscono, io però devo essere ben predisposta altrimenti è meglio lasciar perdere o combino solo guai :D

    @ elenuccia: grazie, sono felice che apprezzi :)
    Un bacio

    @ cavoliamerenda: no che non ci siamo messe d'accordo, ma siamo tutte delle golosone mi sa ;)

  • Camomilla

    @ Micaela: e ti dirò che forse forse mi piacciono più di quelli salati!
    Un bacione

    @ BastiCook: grazie :)

    @ fiorix: grazie mille :)

  • Genny G.

    devo aggiungere anche qui cosa penso?è splendido tutto...al goro, la ricetta...tutto!

  • Federica

    mamma mia che spettacolo!! complimenti!

  • Gallinavecchia

    Ma questo è un attentato!
    Non ho parole, sono fantastici. Devo, assolutamente DEVO povare a rifarli :)

  • lise.charmel

    ma che delizie, il cuore di cioccolato poi è una piacevolissima sorpresa. le foto sono una vera meraviglia

  • v@le

    MMMMmmm non sapevo nemmeno che esistessero i canederli dolci! mamma mia che bell'aspetto son proprio curiosa di sentirli!
    complimenti
    vale

  • Ely

    ma che invenzione!!! canederli dolci ma sono una meraviglia e ne mangere circa una 15ina che ne dici???? uno spettacolo! ciao Ely

  • Virò

    La versione salata la conosco e mi piace moltissimo, quella dolce è invece una piacevolissima sorpresa!

    Che soddisfazione riuscire a riprodurre una ricetta assaggiata altrove, vero?

  • Zia Elle

    Mamma che meraviglia!!!!Buonissimi!!!!

  • Cuocopersonale

    bellissimi.. e chissà che buoni...
    i miei complimenti...
    sei bravissima...

  • Dodò

    due a persona..credo che mangerei per 3, allora!!

  • Sarah

    Ciao.
    Volevo avvisarti che ho trovato una tua foto su un sito in cui non c'è alcun link verso il tuo blog.
    La foto è qui: http://www.cuciniamoinfretta.it/index.php?option=com_content&task=view&id=3673&Itemid=34

  • dolcichiacchiere

    con il ripieno di cioccolata non li conoscevo ma ovviamente devono essere buonissimi...complimenti ciao katia

  • Nel cuore dei sapori

    Devono essere deliziosi!! Bravissima!!

  • cris

    la versione dolce con cuore di cioccolato è strepitosa!

  • Giò

    adesso basta, preparo la valigia e parto per l'alto adige!!!magari nel tragitto faccio tappa da te e mi piglio una pallina di ricotta.....per il resto..la marmellata di mirtilli rossi ne ho per un reggimento!

  • Giuky

    wau....:)di certo una delle ricette che più mi stuzzicano..:)
    complimenti...:)

  • dada

    Son quasi emozionanti, per i sapori, la consitenza, come li hai immortalati, con perfetta dolcezza... Complimenti!
    Buon fine settimana

  • Camomilla

    @ Genny G: grazie mille cara :*

    @ Federica: grazie!

    @ Gallinavecchia: mi farai sapere, vero? ;) Grazie mille, baci :)

    @ lise.charmel: l'idea del cuore di cioccolato devo dire che li rende ancor più golosi, un bacio!

    @ V@le: esistono, esistono, solo che di solito o non sono farciti, oppure hanno un cuore di confettura :)

  • Camomilla

    @ Ely: eheheh grazie! In realtà saziano molto e non credo che riusciresti ad andare molto oltre il secondo ;) Baci

    @ Virò: è una grandissima soddisfazione, è vero, specie come quando il risultato non ti fa affatto rimpiangere l'originale!

    @ Zia Elle: grazie :)

    @ Cuocopersonale: ti ringrazio, buona giornata :)

    @ Dodò: eheheh la tentazione è quella anche per me ;)

  • Camomilla

    @ Sarah: grazie mille per la segnalazione, ho provato a scrivere all'amministratore del sito anche se al momento senza ottenere alcun risultato purtroppo.

    @ dolcichiacchiere: grazie :)

    @ Nel cuore dei sapori: grazie mille :)

    @ cris: ti ringrazio :)

    @ Giuki: benvenuta :)

    @ dada: grazie, io mi sono quasi commossa ad assaggiarli e non sto scherzando :)
    Buona settimana, un abbraccio.

  • Cuoche dell'altro mondo

    Questi mi ricordano tanto i Marillenknödel (canederli col cuore di albicocca) che faceva la mia zia tirolese. Sono davvero una goduria immane.
    Complimenti per la presentazione, perfetta come sempre.
    Baci
    Alex

  • Camomilla

    @ Cuoche dell'altro mondo: io i marillenknoedel non ho mai avuto il piacere di assaggiarli, ma immagino che saranno altrettanto goduriosi! In stagione di albicocche potrei farci un pensierino ;) Grazie mille cara Alex, un abbraccio!

  • Moscerino

    ti odio!!!! nooooo scherzo!!! ti adoro!!! è che invidio la quantità di ricette favolose che posti!!! io per adesso ho l'ispirazione azzerata e la voglia di fotografare pure e infatti il mio blog langue abbandonato e solo! :((
    splendida idea, sei fantastica!

  • Camomilla

    @ Moscerino: capita anche a me a volte di avere l'ispirazione sotto alle scarpe sai, ma la mia passione per la cucina e la fotografia è troppo grande per accantonarla. Sono certa che troverai la giusta ispirazione, prenditi il tuo tempo con calma e non forzare le cose ;)
    Se ti va di parlare sai dove trovarmi!
    Un abbraccio