Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

mercoledì 13 gennaio 2010

Ravioli alle noci e spinaci

Ravioli alle noci e spinaci

Ve l'avevo detto no, che con il nuovo anno mi sarei applicata maggiormente sul discorso pasta all'uovo! Complice qualche giorno di ferie prima della Befana, ne ho approfittato per fare conoscenza con i nuovi accessori della mia Kitchen Aid, in particolare questa volta ho testato i rulli per stendere la pasta. Per l'occasione e, soprattutto per capire se effettivamente l'aggeggino era valido, ho chiamato anche nonna (sempre lei, Luisa) in qualità di sommo giudice, per eseguire una sorta di controllo di qualità sulla sfoglia (e sui vari spessori ottenibili) una volta stesa. Volete sapere il verdetto? Promosso a pieni voti, e per fortuna, voglio dire ;)

Ecco che per inaugurare il mio nuovo giochino ho preparato questi ravioli, trascorrendo un piacevolissimo pomeriggio nel tepore della mia cucina mentre fuori nevicava a più non posso. Un bel programma di cucina alla tv, il mio grembiule preferito addosso e la consapevolezza di potermela prendere, per una volta, con calma, mi hanno regalato ore di grande relax, ma soprattutto una prolungata sensazione di benessere.

La ricetta, non c'è neanche bisogno di dirlo, proviene dal mitico quaderno di nonna, una fonte di sapere antico e di tradizioni tramandate di generazioni in generazioni, le cui pagine ingiallite mi hanno sempre attirata sin da bambina. Si tratta di ravioli farciti da un ripieno davvero goloso: spinaci, ricotta, mortadella e parmigiano la fanno da padroni insieme ad un tocco di croccantezza dato dalle noci tritate. Talmente buono che mentre lo disponevo in mucchietti sulla sfoglia mi è stato praticamente impossibile non mangiarne un pochino (sono la solita golosa, lo so)! Prima di passare alla ricetta però, vorrei spendere giusto due parole sul condimento. Io ho provato due versioni, un classicissimo burro e salvia (più delicato che valorizza il sapore del ripieno) e una sua variante allo speck croccante (che poi è quella che vedete ritratta in foto). Noi abbiamo gradito entrambe, a voi la scelta :)

Ravioli alle noci e spinaci

Ingredienti per circa 8 persone:
per la pasta all'uovo:
7 uova
450 g di farina 0
250 g di semola di grano duro*

* se stendete la sfoglia con il mattarello utilizzate tutta farina di tipo 0, quindi 700 g. La semola di grano duro serve per cercare di rendere la sfoglia non liscia, rischio che si corre tirandola con l'apposita macchinetta .

per il ripieno:
350 g di spinaci puliti
350 g di ricotta mista asciutta
50 g di mortadella di Bologna Dop a fette sottili
80 g di noci sgusciate
90 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 noce di burro
1 spicchio d'aglio
1 uovo
noce moscata
sale, pepe

per il condimento:
70 g circa di burro
4 foglie di salvia
parmigiano grattugiato a piacere
1 fetta di speck tagliato grossino (facoltativo)

Procedimento:
Il giorno precedente lavate accuratamente gli spinaci più volte sotto l'acqua corrente, strizzateli e trasferiteli in una capiente casseruola con due dita di acqua. Fateli lessare, quindi scolateli e trasferiteli in uno scolapasta, dove li laverete sotto l'acqua fredda in modo da bloccarne la cottura. Strizzateli nuovamente molto bene e fateli saltare in una padella antiaderente insieme ad una noce di burro, un pizzico di sale e ad uno spicchio d'aglio sbucciato e leggermente schiacciato con la lama di un coltello. Cercate di farli asciugare il più possibile, quindi eliminate l'aglio e fateli raffreddare completamente. Riducete la mortadella in pezzetti di piccole dimensioni e fatela tritare finemente nel mixer. Unite la ricotta e date un colpo veloce con le lame giusto per farla amalgamare, quindi aggiungete gli spinaci ben freddi, l'uovo intero, noce moscata a piacere, il parmigiano grattugiato, sale e pepe nero macinato al momento. Da ultime unite le noci sgusciate e tritate il tutto fino ad ottenere una crema verde (fate attenzione che i frammenti di noci non siano troppo grandi altrimenti non riuscirete poi a farli passare dalla bocchetta della sac à poche). Trasferite il tutto in una ciotola, mescolate nuovamente assaggiando per aggiustarne il sapore, coprite con la pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per tutta la notte.

Il giorno seguente in una ciotola capiente mettete le due farine e le uova, sbattendo il tutto dapprima con una forchetta nel centro, successivamente prendendo a mano a mano un po' di farina circostante. Quando il composto non sarà più liquido trasferitelo su di una spianatoia leggermente infarinata ed impastatelo energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio ed elastico. Formate una palla allungata (questo perché poi la taglierete a fette) di pasta e mettetela all'interno di un sacchetto per alimenti ben chiuso, nel quale riposerà per circa 45-60 minuti.

Con un coltello tagliate una fetta di impasto (avendo cura di lasciare la pasta che non utilizzate sempre all'interno del sacchetto per non farla seccare) di circa 5 cm e stendetela con il mattarello per farla arrivare alla stessa larghezza dei rulli della vostra macchinetta. A questo punto fatela passare tra i rulli una volta per ciascun numero, iniziando con il numero 1 fino ad arrivare a quello desiderato (il 6 utilizzando il mio accessorio per la Kitchen Aid), considerando che la sfoglia non deve essere eccessivamente sottile. Prendete ora la striscia di impasto ed adagiatela sulla spianatoia, prelevate il ripieno dal frigorifero con un cucchiaio e trasferitelo all'interno di una tasca da pasticciere senza riempirla troppo, quindi confezionate i ravioli secondo il metodo che preferite.

Io ho piegato a metà la sfoglia sovrapponendo i lati corti, premendo leggermente sulla piega per lasciare un piccolo segno. Poi ho riaperto la sfoglia e disposto il ripieno su una delle due metà formando tante montagnette, opportunamente distanziate tra loro, disposte su 3 file. Quindi ho coperto il tutto molto delicatamente con  l'altro lembo di sfoglia. Con le dita ho premuto dapprima attorno al ripieno per far fuoriuscire l'aria e poi tutto intorno. Con una rotella tagliapasta dentellata ho dato forma ai ravioli formando delle linee verticali e longitudinali - come una griglia - per creare dei rettangoli, al centro dei quali ci sarà ovviamente il ripieno. Ho proceduto in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Prendete ciascun raviolo, schiacciate bene lungo i bordi e disponetelo su di un vassoio di legno. A qusto punto avete due strade: o cuocerli subito, oppure congelarli mettendoli nel freezer dapprima disposti su vassoi e poi, solo quando si saranno ben induriti, potete trasferirli negli appositi sacchetti per alimenti. Al momento del bisogno consiglio di prenderli fuori dal freezer nel momento in cui metterete a bollire l'acqua che servirà a lessarli. Riducete lo speck a listarelle con il coltello e fatelo diventare croccante in una piccola padella antiaderente senza grassi. Portate ad ebollizione una capiente pentola piena di acqua salata e fatevi cuocere i ravioli, cercando di tenerli sotto al pelo dell'acqua con un mestolo forato (questo perché hanno la tendenza a stare subito a galla). Quando saranno pronti, scolateli al dente e fateli saltare in una padella antiaderente nella quale avrete fatto fondere il burro insieme alle foglie di salvia e allo speck. Saltate il tutto, spegnete la fiamma e unite il parmigiano grattugiato, spadellando di nuovo. Trasferite nei piatti da portata e servite subito.


Note:

- non è fondamentale preparare il ripieno con un giorno di anticipo, ma è preferibile in quanto gli ingredienti che lo compongono avranno tutto il tempo di amalgamarsi tra loro;

- le dosi per la pasta all'uovo indicate nella ricetta sono abbastanza precise se decidete di confezionare i ravioli nella stessa modalità che ho seguito io, se li fate di dimensioni diverse naturalmente vi servirà una quantità diversa di uova e di farina.

67 commenti:

  • La Gaia Celiaca

    ultimamente sei una fucina di idee per la pasta fatta in casa. questo accessorio oltre a un regalo per te, lo è stato anche per noi che ti leggiamo!

  • Nanny

    Adesso sono curiosa di conoscere quest'attrezzo visto che ha ricevuto il consenso di tua nonna:
    Il risultato è davvero fantastico,anche le foto sono eccezionali,bucano lo schermo :P

  • Clementina

    Che bonta, ottimi! Clementina

  • Sofy

    Che belli!!Sei davvero bravissima e poi il ripieno agli spinaci è quello che preferisco!!!un bacione!!buona gionrnata!

  • Giò

    se la produzione procede in questo modo dovrò autoregalarmi la sfogliatrice perchè sono troppo buoni!

  • Fra

    A me a Natale è arrivato il KA :D è davvero un aggeggino fantastico, per le compenenti dovrò aspettare ancora un po', ma la macchina per stendere la sfoglia l'hò già!
    Questi ravioli hanno un'aria assolutamente golosa e per quanto riguarda il condimento io scelgo il glassicissimo burro e salvia
    Baci
    fra

  • Alem

    mi hai fatto venire voglia di tirare fuori stasera l'accessorio per la pasta del ka...
    magari due fettuccine e quando ho un po' più di tempo proverò i tuoi ravioli.
    Che belli i vecchi quaderni delle nonne!

  • Ale

    stupendi... sei semrpe bellissima

  • Onde99

    L'immagine di te che impasti, stendi e farcisci nella tua bella cucina, mentre fuori nevica, è di una poesia struggente, sarà perché, avendo presente l'ambiente anche fisicamente, riesco a figurarmi la scena. Come sai, mi bevo letteralmente tutte le tue istruzioni per la preparazione dei ravioli, anche se, continuando a stare malissimo, mi chiedo se riuscirò mai a sperimentare una preparazione del genere: se penso a tutte le cose che ho rimandato di fare a causa di questa brutta influenza mi viene una rabbia che non puoi capire...

  • mikki

    Oggi mi sono svegliata con la voglia di ravioli ... e come mi giro vedo ricette, una più invitante dell'altra ..... grazie, saranno sicuramente ottimi!!!!!!!!!!!!!!

  • Laura

    Sono stupendi questi ravioli!!
    Bravissima!
    Un bacio! ;)

  • Gloria

    Che ripieno goloso!Bravissima davvero, anche per la foto! Per il condimento non so decidermi, dovrei prima provarli entrambi ;)

  • Virginia

    E' vero! Sei proprio lanciatissima ultimamente con la pasta all'uovo!!

  • Camomilla

    @ La Gaia Celiaca: ti ringrazio, il fatto è che mi diverto un sacco a fare la pasta fresca, se poi voi gradite ancora meglio! Non so poi se le ricette un po' antiche della nonna possano piacere, o meno, però sono i sapori con i quali sono cresciuta e ci sono molto affezionata :)

    @ Nanny: grazie, in tutta onestà non credevo che il nuovo accessorio superasse il test della nonna, che è severissima e molto critica in queste cose, e invece... :)

    @ Clementina: grazie :)

    @ Sofy: grazie, buona giornata anche a te!

    @ Giò: ti faresti un bellissimo regalo, la marca non importa, l'importante è che stenda la soglia a modo insomma :)

  • Camomilla

    @ Fra: evvai, grande Fra, sarai felicissima immagino! Vedrai che aiuto sarà in cucina ;) Posso chiederti di che colore l'hai ricevuto?
    Un bacione

    @ Alem: ah ce l'hai anche tu quindi... vero che va benissimo? Hai ragione i quaderni di ricette delle nonne sono veri e propri tesori ;)

    @ Ale: grazie, un bacio

    @ Onde99: davvero? Ti ringrazio, per vedere meglio la neve avevo tirato su le tende sia della finestra della cucina che di quella del soggiorno ;) Accidenti, mi dispiace un sacco che l'influenza non ti dia tregua, io fossi in te seguirei il consiglio che ti ho scritto ieri... non vorrei che poi te la trascinassi ancora. Un po' posso immaginare la tua rabbia, non sai quanto vorrei fare qualcosa per aiutarti.
    Ti abbraccio forte forte tesoro.

    @ mikki: ah allora è la giornata giusta, no? ;) Grazie a te, baci

  • Camomilla

    @ Laura: grazie mille, buona giornata :)

    @ Gloria: eheheh ti capisco, pensa che io che li ho assaggiati entrambi non riesco ancora a decidermi ;)

    @ Virginia: vero? Saranno stati gli ultimi regali ricevuti per Natale, o il moroso che reclama pasta all'uovo a più non posso ;)

  • dolci a ...gogo!!!

    decisamente invitante questi ravioli e la kitchen aid e tu insieme siete un portento!!!mi piace davvero tanto l'abbinamento delicato e saporito del ripieno,un piatto eccezionale!!!bacioni imma

  • Genny

    mi hai fatto ricordare che devo portare il mio kenwood in assistenza..ma non voglio :( non i voglio separare da luI!:D io i rulli per stendere non li ho, ma mi hai fatto venire in mente che devo anche io usare un po' di più le mie belle trafile:D

  • Marta

    direi che sono perfetti!

  • Saretta

    Mi sono rilassata io a leggere del tuo pomeriggio sfoglino!Che fortuna avere il KA e la nonna esperta!!!Il ripienon con l'aggiunta di noci dev'essere favoloso.Sai che sett scorsa ho gfatto la mia prima pasta fresca in casa(col mattarello) ed ho aggiunto la semola?Dev'essere iper ruvida allora!!!

  • Romy

    Bello vero? La neve fuori, il soffice tepore della propria casa, la consapevolezza di cucinare qualcosa di buono per i propri cari, la gioia di usare un bel regalo, come il K.A....sono momenti che non hanno prezzo! A volte ci si interroga su cosa sia la felicità...per me è ricercare ogni giorno di ritagliarsi un bel momento come questo! bacioni :-) (P.S. la ricetta è fantastica! )

  • Camomilla

    @ dolci a gogo!: grazie Imma, questi ravioli hanno anche superato il pranzo con la suocera, che pare abbia gradito molto, per fortuna!

    @ Genny: ti capisco sai quando dici che non ti vuoi separare da lui, anch'io ne soffrirei!

    @ Marta: grazie :)

    @ Saretta: io la semola la utilizzo solamente quando stendo la sfoglia con la macchinetta, per dargli l'effetto ruvido che dovrebbe avere normalmente, per evitare che sia liscia insomma. Se al contrario la stendo con il mattarello non la uso mai, perché il risultato non mi piace granché, preferisco l'impasto tradizionale ecco :)
    Un bacione

    @ Romy: se mi chiedi cos'è la felicità Romy, io ti rispondo che è nelle piccole cose. Con il tempo ho imparato a gioire per un sorriso inaspettato, per un fiore sbocciato nella mia nuova pianta di orchidee (è successo ieri) e per un bel momento di relax come quello che ho descritto nel post.
    Un abbraccio!

  • manuela e silvia

    Ciao! che buoni e come sono belli! anche noi avevamo in mente di prepararli..ma siamo certe che non riuscirtanno così bene :(
    Ottimo il ripieno e ancora meglio il condimento!
    un bacione

  • chia_76

    CIAO CARISSIMA... buon Anno!!!
    Che meraviglia questi ravioli!
    Se poi aggiungi il fatto che ci sono le noci (per me il binomio pasta&noci è insuperabile) ti garantisco che mi hai rapita e convinta!
    Bellissmi davvero e sicuramente saranno stati moooolto apprezzati immagino!
    un'altra ricetta da salvare e proporre alla prima occasione.
    BACIO e buona giornata

  • Lady Cocca

    Semplicemente goduriosiiiii amo i ravioli ci butterei una forchettata...vista anche l'ora!!
    ciaooo

  • Micaela

    carissima sono irresistibili e già immagino l'abbinamento noci e spinaci.. non credevo che il KA facesse anche la sfoglia!!! io ho il kenwood... devo però ancora comprare i vari accessori!!! nel frattempo posso ricorrere ai vecchi metodi e al mio vecchio tirapasta manuale che fa sempre il suo dovere!!! un bacione.

  • lise.charmel

    che belle le ricette della nonna, questa ha davvero un ripieno spettacolare. da tempo mi dico che vorrei imparare a fare la pasta in casa, spero che il 2010 sia l'anno buono

  • Roxy

    Fantastico sia il ripieno sai il condimento allo speck! Baci

  • cavoliamerenda

    che fame! mi piace questo abbinamento un po' diverso, io stendo ancora a macchinetta però, quando me la sento... li provo!

  • Virò

    Bellissimo ripieno: decisamente da copiare!

    Mi chiedevo perchè avessi impastato la sfoglia a mano e non nell'impastatrice...

  • Elga

    Camo, hai descritto una situazione paradisiaca, fuori la neve, tu tranquilla che prepari questi ravioli gustosi e perfetti..che invidia per il tuo bel pomeriggio!!Fantastici ravioli!

  • Virò

    Uh...come mai hai inserito la moderazione?

  • Camomilla

    @ manuela e silvia: e perché non dovrebbero? Sono sicura che ce la farete ;)

    @ Chia_76: ciao carissima, buon anno anche a te! Come stai?
    Grazie mille, è una ricetta che mi ha insegnato la nonna, ci sono molto affezionata :) Sono stati apprezzatissimi confermo e con entrambi i condimenti.
    Un bacione, buona giornata anche a te (spero che lì non nevichi, qui no per ora).

    @ Lady Cocca: dillo a me, invece no, mi tocca stare a dieta!

    @ Micaela: il KA la fa con l'accessorio apposito, che però è un optional, non compreso nel kit iniziale insomma. Il buon vecchio metodo va sempre benissimo, se li fai fammi sapere se ti sono piaciuti!
    Un abbraccio

    @ lise.charmel: ti ringrazio, il ripieno è talmente buono che io me lo mangerei anche da solo. Secondo me basta solo trovare la giusta condizione ed un momento in cui si ha tempo, vedrai che piano piano migliorerai ;)

  • Matteo

    I ravioli fatti a mano sono insuperabili e poi con questo ripieno sfizioso chi ha il coraggio di non provarli???? Io no, quindi domenica mi metto sotto nella realizzazione!

  • Anonimo

    7 uova!!!???? ammazza! :-/
    juli

  • Camomilla

    @ Roxy: grazie :)

    @ cavoliamerenda: ma anch'io ho steso a macchinetta eh! ;)

    @ Virò: perché trovo che impastandola a mano secondo me viene molto meglio, con l'impastatrice dovrei iniziare a macchina e terminare ugualmente a mano quindi... E' una mia fissa, lo so :)
    Per quanto riguarda la moderazione non c'è nessun motivo particolare, l'avevo inserita prima di partire per la Toscana e da lì non l'ho più tolta. Perché me lo chiedi? :)

    @ Elga: ce ne fossero di questi pomeriggi cara! Quelle rare volte che mi capita cerco di godermi le poche ore a disposizione :) Ti ringrazio, un abbraccio!

    @ Matteo: mi farai sapere, per favore? :)

    @ Juli: sì 7 uova e quindi? :)

  • Lydia

    Devo lanciarmi assolutamente anch'io con la pasta all'uovo, purtroppo non sono molto pratica.
    Un abbraccio

  • terry

    Un post letto col sorriso, ti immagino affecendata nella calda cucina mentre fuori nevica, in compagnia della tua cara nonna!
    Mi sa che quel suo quaderno è davvero prezioso! :)

    Io non ho aggeggi particolari, ma la classica imperia spero mi sarà d'aiuto ...che voglio proprio provarli sti ravioli! :)

    ciao

    Terry

  • colombina

    che bello questo abbinamento, io da brava piemontese conoscevo solo spinaci e carne, abbinati così devono essere deliziosi!!! Brava

  • chia_76

    Ma si dai ... posso dire tutto bene!!!
    Qui niente neve, ma non credo nemmeno che nevicherà! Dobbiamo sopportare però un freddo polare!
    Fortuna che amo l'inverno! ^_^
    ...
    Stasera ho voglia di preparare una bella crostata!
    a prestissimo e buon pomeriggio.
    BACIONE

  • stefi

    Camo non si può resistere alla pasta ripiena, specialmente se fatta in casa!!!!
    Favolosa!!!!

  • Camomilla

    @ Lydia: ormai mi conosci, prendo delle infilate a volte che poi fatico a togliermi dalla testa. Non so se siamo simili anche in questo, un abbraccione!

    @ terry: preziosissimo, infatti appena posso me lo studio per bene! La classica imperia va benissimo ci mancherebbe, anche nonna ce l'ha ;) Fammi sapere se li provi allora!
    Un bacione

    @ colombina: noi invece da bravi bolognesi ci aggiungiamo la mortadella ;) Grazie, buona serata!

    @ Chia_76: anch'io amo l'inverno, ma le giornate con il sole però, la nebbia e il grigiore di queste ultime giornate mi fanno avere l'umore sotto alle suole delle scarpe :)
    Buon pomeriggio a te e grazie per essere passata di nuovo!
    :*

  • Meg

    mio diooo ho appena segnato una ricetta ai ravioli con pollo burro e mandorle...ed ecco che trovo qui noci e spinaci..uno spettacolo!segno anche questa!complimenti!bacioni

  • Dolcetto

    Che brava che sei!!! Sono perfetti questi ravioli, oltre ad essere sicuramente una delizia per il palato!!

  • Fiordilatte

    Wowow addirittura i ravioli homemade! a me mancano. Sarà che sono di una pigrizia sconvolgente e tutte le volte viro sulle più facili tagliatelle ^^
    Ps se ti capita prova poi la pasta senza uova, non dirlo a nonna Luisa però :P

  • Cuocopersonale

    bravissimaaaaa... speriamo che anche il mio blog diventi bello, interessante e visitato come il tuoo... sei adorabile..
    Buona cucina.
    Matteo

  • Anonimo

    ..Che delicatezza! Una vera chicca: sia i ravioli (grazie grazie grazie) sia questo racconto di come la poesia sia in ogni cosa, ma solo per chi - come te - la sa far vivere.
    Brava a te ad anche alla tua nonna.
    (e anche al tuo fidanzato e suocera per il regalo..;) )
    Charlie

  • Barbara

    Che belle le ricette tramandate da una generazione all'altra. Già questo basta a rendele magiche! Lo proverò questo ripieno, e già ti dico che lo condirò con burro e salvia! Grazie!!!

  • Mirtilla

    che bel piatto invitante ;)

  • Camomilla

    @ stefi: vero?? Nemmeno io riesco a resistere, infatti urge un po' di dieta! ;)

    @ Meg: grazie mille, se decidi di provarli fammi sapere com'è andata ;)

    @ Dolcetto: ciao carissima, ti ringrazio! Un grosso bacio

    @ Fiordilatte: mi si era già insinuata la voglia di provarla la pasta senza uova dopo aver letto proprio il tuo post, se lo faccio noi due abbiamo un segreto verso nonna, promesso ;)

    @ Cuocopersonale: grazie Matteo, buona giornata :)

    @ Charlie: grazie a te per questo bellissimo commento, non pensavo che il mio racconto di una bella giornata ai fornelli potesse risultare addirittura poetico, ma mi fa piacere che tu lo dica :) Spero di riuscire a trasmettere un po' della mia passione!
    Un grosso bacio, buona giornata

    @ Barbara: sono d'accordissimo con te, infatti i piatti della mia tradizione familiare sono quelli che mi danno maggiore soddisfazione :)

    @ Mirtilla: grazie :)

  • Virò

    Non c'è un motivo specifico: non avevo presente che la moderazione ci fosse da un po' e mi ha sorpreso, non farci caso...il nuovo anno mi trova un po' rimbambita!

    P.s. qual era la trasmissione di cucina a cui ti riferisci nel post?
    Qualcosa sul Gambero Rosso, I suppose...

  • Camomilla

    @ Virò: non ti preoccupare, temo che il nuovo anno stia facendo lo stesso effetto anche a me!

    Mentre facevo i ravioli ero sul Gambero Rosso Channel e c'era, guarda caso, Laura Ravaioli che preparava dei ravioli (non mi ricordo però il ripieno accidenti). Una coincidenza che mi ha fatto sorridere, mi sembrava di cucinare al suo fianco! Poi vabbé anche lei aveva il mio stesso aggeggino e dello stesso colore per giunta.

    Buona giornata, spero riprenderemo le nostre buone abitudini ;)

  • Dodò

    le nonne sono sempre una risorsa preziosissima! i ravioli sono perfetti!

  • CucinaItaliana

    Partecipa anche tu al concorso de La Cucina Italiana:
    LA TAGLIATELLA NAZIONALE

    Per info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112

    Scade il 10 Febbraio 2010.
    Buon lavoro!

  • Dario

    Ciao Camo, le ricette di pasta all'uovo non possono non farmi gola e ricordarmi l'infanzia, date le mie origini emiliane (sono nato a Bologna!)

  • Camomilla

    @ Dodò: grazie mille, buona serata!

    @ Cucina Italiana: grazie per avermi informata di questo concorso, se posso parteciperò con grande piacere!

    @ Dario: ma sai che non lo sapevo che fossi nato a Bologna? Allora sai cosa intendo quando dico che adoro la pasta all'uovo in ogni sua declinazione ;)
    Grazie Dario, ti auguro una buona serata :)

  • FairySkull

    che meraviglia, li voglio provare ! ciao !

  • Vale

    Sono una meraviglia, che altro dire? che viene voglia di sbranarli!!!!

  • v@le

    continua cosi.. questi ravioli mi ispirano di brutto.. ottima alternatica ai classici tortelli alla ricotta e prezzemolo che si fanno a casa mia
    ciao
    vale

  • frenci

    quando sono a dieta ferrea come in questo periodo, il mio sogno notturno più ricorrente consiste nell'addentare un panino superfarcito di mortadella, placatrice delle fami più ataviche...fatta questa premessa devo dirti che non ho mai provato ad utilizzarla in un primo piatto, non so bene per quale tabù, mentre l'ho sempre considerata irrinunciabile nelle polpette, nelle verdure ripiene, negli stuzzichini da aperitivo, oppure come unica protagonista di memorabili merende... e quindi i tuoi ravioli mi incuriosiscono moltissimo, cara camomilla, cominci ad eguagliare la mitica nonna Luisa (la cui insalata di pollo mi riprometto spesso di fare)... un saluto a te ed uno alla fortunata nonna!

  • Camomilla

    @ fairyskull: grazie Lisa :)

    @ Vale: ti ringrazio!

    @ V@le: mi diverto troppo a fare la pasta all'uovo in casa, quindi presto arriveranno anche altre ricette ;)

    @ frenci: carissima buongiorno :)
    Anch'io sono a dieta (da lunedì), ma la mia dieta è un po' particolare nel senso che io nel week end le mie voglie me le tolgo lo stesso (però faccio molto sport) ed ecco come mai riesco a postare qui piatti non propriamente dietetici. Però per quanto io possa essere golosa di dolci, non c'è nulla che mi faccia voglia come un bel pezzo di crescente farcita alla mortadella! Quindi non sai quanto io ti capisca :)
    La mortadella in questo ripieno dà quel tocco bolognese che ci sta davvero bene, il suo sapore non è invadente e non copre il resto degli ingredienti vista l'esigua quantità, ma a mio avviso li esalta :) Me lo auguro un giorno di diventare brava come la mia nonna!
    Buon fine settimana carissima, ti abbraccio :)

  • Zia Elle

    che buoni questi ravioli!!!!
    bravissima!!

  • Camomilla

    @ Zia Elle: grazie :)

  • 2friendscooking

    grazie!buonisssimisssimo idea.

  • Camomilla

    @ 2friendscooking: benvenuti e grazie :)

  • Anonimo

    Ciao, ho provato a fare i ravioli e devo dire che è stato un successone...davvero squisiti....mi è avanzato del ripieno come posso utilizzarlo? Altra piccola domanda se non dovessi utilizzare tutta la pasta posso surgelarla e usarla in un secondo momento? Grazie mille e complimenti per le ricette...Sabry

  • Camomilla

    @ Sabry: benvenuta :)
    Ah bene sono contentissima che questi ravioli ti siano piaciuti! Il ripieno che avanza lo potresti utilizzare per farcire degli involtini di carne, ad esempio di pollo o di vitello per dire :)
    Certo che puoi congelare i ravioli che ti avanzano (da crudi naturalmente), quando metti a bollire l'acqua li prendi fuori e li stendi delicatamente su di un piatto :) Se noti che rimangono attaccati non ti preoccupare, di solito con la ripresa del bollore si staccano da soli :)
    Spero di averti risposto in modo esauriente, buona giornata e a presto!