Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

venerdì 6 novembre 2009

Risotto al fiore sardo con pere william dell’Emilia Romagna Igp




Ho pensato lungamente a quale prodotto a marchio Dop o Igp utilizzare per il contest indetto da Genny in collaborazione con La Compagnia del Cavatappi, sono stata anche indecisa tra un paio di essi lo ammetto. Poi mi sono detta che mi sarebbe piaciuto dare il mio piccolo contributo a far conoscere qualcosa della mia regione. La sceltà è stata ardua, perché esistono moltissimi prodotti di qualità in Emilia Romagna, iniziando dal Parmigiano Reggiano, passando per la Mortadella di Bologna, l’Asparago Verde di Altedo, l’olio Extravergine di Brisighella e terminando con il Prosciutto di Parma. Naturalmente io ne ho citati solo alcuni, ma vi assicuro che la lista sarebbe molto lunga.

Ma la mia attenzione si è posata sulla Pera dell’Emilia Romagna Igp, che ha ottenuto il marchio nel 1998 e che viene coltivata nelle province di Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Bologna e Ravenna, zona che  può vantarsi di essere una delle più importanti regioni per la produzione di pere a livello europeo, grazie a condizioni climatiche e del territorio particolarmente favorevoli. Le varietà ammesse al marchio sono: Abate Fetel, Cascade, Conference, Decana del Comizio, Kaiser, Max Red Bartlett, Passa Crassana e William; tutti frutti molto succosi, ma con aromi dal gusto differente a seconda della tipologia prescelta. Come è possibile riconoscerle al momento dell'acquisto? Semplice, attraverso la bollinatura dei frutti con l'apposito logo che vedete come esempio qui. Per ogni maggiore informazione vi consiglio di consultare il sito ufficiale del consorzio di tutela e il disciplinare di produzione.

Come avete potuto constatare (credo di avervi letteralmente sommersi di molte idee in quest’ultimo periodo) la pera ha molteplici applicazioni in cucina, che contemplano sia il dolce che il salato, ma il più collaudato e classico degli abbinamenti, al pari forse di quello con il cioccolato, rimane sempre con il formaggio. Questa volta ho scelto di accompagnarle al Fiore Sardo, altro prodotto a marchio Dop (chissà se per Genny vale doppio, io la butto lì…), per comporre un risotto cremoso nel quale la sapidità ed il gusto leggermente affumicato di quest’ultimo viene mitigato dalla dolcezza aromatica della pera, fatta rosolare per l'occasione insieme a qualche fogliolina di salvia e un'idea di burro. Un piatto all’insegna dell’alta qualità dei prodotti enogastronomici made in Italy, trait d’union tra Emilia Romagna e Sardegna.

Risotto al fiore sardo con pere William dell’Emilia Romagna Igp

Ingredienti per 2 persone:
200 g di riso Carnaroli
50 g di fiore sardo Dop grattugiato
1 pera William dell’Emilia Romagna Igp
1 scalogno
½ bicchiere di vino bianco secco
4 foglie di salvia
Brodo vegetale caldo
Burro q.b.
Sale e pepe

Procedimento:
Mondate e tritate lo scalogno finemente, quindi fatelo rosolare in una casseruola insieme ad una noce di burro e appena un po’ di brodo vegetale caldo per circa 5 minuti. Unite il riso e fatelo tostare a fiamma alta per un paio di minuti, mescolando con un cucchiaio di legno per non farlo attaccare. Quando lo sentirete sfrigolare sfumate con il vino e lasciatelo evaporare, quindi portate a cottura aggiungendo un mestolo di brodo caldo per volta e mescolando di tanto in tanto. Qualche minuto prima che sia pronto aggiustate di sale.

Mentre il risotto si cuoce sbucciate le pere, detorsolatele e riducetele a dadini. Fatele poi cuocere a fiamma alta in una padella antiaderente insieme ad una noce di burro e alle foglie di salvia, lavate ed asciugate. Quando le pere appariranno dorate saranno pronte. Una volta che il risotto sarà giunto a cottura, spegnete il fuoco e mantecate con il fiore sardo grattugiato e circa mezzo mestolo di brodo. Mescolatelo con cura e fate riposare coperto per un paio di minuti. Impiattate e completate i piatti disponendovi al centro un po’ di pere arrostite e profumate con pepe fresco a piacere.


Come avrete capito questa ricetta partecipa al contest "Segni particolari: Dop (e Igp)" indetto da Genny di Al cibo commestibile:


33 commenti:

  • Lydia

    Camomilla, secondo me, culinariamente parlando, ci assomigliamo molto!!!

  • Carolina

    Buondì Camo!
    Che meraviglia questo risotto... Adoro i risotti in genere, ma devo confessarti che le pere in questo tipo di preparazione mi fanno impazzire!
    Invece non ho mai assaggiato questo fiore sardo, che di conseguenza mi incuriosisce molto. Pensi che sia facilmente reperibile oppure no?
    Ti auguro un buon fine settimana!

  • lenny

    Non ho mai preparato il risotto con le pere ed il tuo deve essere fantastico, grazie ai prodotti d'eccellenza che hai impiegato
    Lo proverò anche se dovrò trovare degli ingredienti equivalenti in quanto a qualità :))
    In bocca al lupo!

  • Genny G.

    mai provato ma così....è un gran risotto!:D

  • marifra79

    Complimenti per il risotto...non li cucino spesso senza un motivo particolare! Un abbraccio

  • kristel

    Bella questa raccolta, si scoprono prodotti ottimi di qui siamo ancora ignari. Bella foto, sicuramente questo risotto deve essere squisito. Baci!

  • Camomilla

    @ Lydia: dici? Per me è un gran bel complimento ;)

    @ Carolina: buongiorno Caro!
    Secondo me non dovresti fare fatica a reperire il Fiore Sardo, io l'ho trovato dal mio macellaio di fiducia, che ha un banco formaggi fenomenale. Credo che si possa trovare anche nella grande distribuzione (ma non ho la certezza), in alternativa puoi utilizzare un pecorino sardo stagionato.
    Buon fine settimana anche a te :)

    @ lenny: sono certa che Milena non farai fatica a trovare ingredienti equivalenti, anzi sarei curiosa di vedere la tua versione, perchè so già che sarebbe raffinatissima come sempre. Crepi il lupo, ma in queste cose sono abbastanza sfortunata :)

    @ genny: grazie mille, la qualità degli ingredienti trasforma un risotto semplice e lineare in un grande piatto secondo me ;)

  • Camomilla

    @ marifra79: spero di averti dato un motivo particolare allora ;)

    @ kristel: è vero, Genny ha indetto un contest davvero interessante perché ci permettere di conoscere ancora meglio i prodotti di alta qualità italiani :)

  • Edi

    Eccezionale! prima o poi lo preparerò anch'io perchè è troppo invitante!!

  • Camomilla

    @ Edi: grazie mille, buon fine settimana!

  • Micaela

    Camo che spettacolo questo risotto. certo non dev'essere facile reperire gli ingredienti IGP, almeno qui da me. D'ora in poi mi metterò alla ricerca! un bacione.

  • Camomilla

    @ Micaela: guarda che secondo me è meno difficile di quanto tu possa pensare. Te lo dico perché quando vado a fare la spesa spesso ci faccio caso e ad esempio nel supermercato che frequento (la coop per capirci) ci sono moltissimi formaggi a marchio Dop, così come moltissima frutta, oli e quant'altro.
    In ogni caso puoi utilizzare anche pere william non Igp e un pecorino stagionato :)
    Buon fine sttimana!

  • Onde99

    Eccomi! Alla fine ce l'ho fatta a passare: ho riflettuto sul titolo che leggevo nel blogroll e mi sono detta "al diavolo (si può dire 'diavolo' nel tuo blog?) questo lavoro lungo e noioso, mi fermo un attimo e vado a farmi inebriare dal profumo cremosissimo di questo risotto!"

  • Anonimo

    Buonissimo, stasera quasi quasi lo faccio! Ti farò sapere.

    Elena

    p.s. complimenti per il blog, ti leggo sempre

  • Camomilla

    @ Onde99: ma certo che si può dire al diavolo, non vorrai mica scrivermi dannazione o perdindirindina (non so nemmeno scriverlo!) o perbacco o corpo di mille balene (questa invece non si sa da dove mi sia venuta) :D
    Grazie mille cara, passa un buon fine settimana :)

    @ Elena: benvenuta :) Sono contenta che lo proverai, fammi sapere eh ci conto!
    A presto :)

  • Gloria

    Mi piace, deve essere molto delicato e saporito allo stesso tempo!

  • Giò

    già provato il risotto con il pecorino, con le pere sarà superbo!!

  • Camomilla

    @ Gloria: hai detto bene Gloria, risulta proprio allo stesso tempo sia saporito che delicato. La prossima volta credo proverò a caramellare le pere ;)

    @ Giò: a noi è piaciuto moltissimo, perché le pere rosolate nel burro si abbinano magnificamente alla sapidità del pecorino, io però non faccio testo perché 1) adoro i risotti con la frutta 2) vado pazza per i formaggi ;)

  • chia_76

    Ciao Camo...
    Ho una domandina per te: AVRESTI UNA RICETTA COLLAUDATA E STRASICURA PER LA PASTA FROLLA? Vorrei fare la classica e banale crostata di marmellata per la colazione del mio dilce e golosissimo maritino ma ogni volta trovo ricette diverse che mi lasciano un pò perplesa (l'ultima che ho provato mi è risultata bella nell'aspetto e consistenza ma troppo dolce come impasto!!!)
    TI RINGRAZIO GIA' PERCHE' SO CHE AVRAI LA SOLUZIONE A PORTATA DI MANO!
    bacioni e buon fine settimana

  • Sofy

    bellissimo il tuo risotto!!!complimenti!!!baci!!
    ps:hai letto la mail?

  • Camomilla

    @ Chia_76: carissima buonasera :)
    Ma certo che ho una ricetta di pasta frolla collaudata, io di solito utilizzo quella delle Sorelle Simili, la trovi qui:

    Pasta frolla Sorelle Simili

    Questo è l'impasto classico per biscotti e crostate, se però preferisci ottenere un risultato più soffice aggiungi all'impasto circa mezzo cucchiaino di lievito in polvere per dolci.
    Un abbraccio e buona serata :)

    @ Sofy: ah sei tu che mi hai scritto ;) Sì l'ho letta, purtroppo, solo che stavo per uscire dall'ufficio e non ho fatto in tempo a rispondere. Ti ringrazio Sofy sei stata davvero gentilissima ad avvisarmi, non sai che rabbia mi facciano queste cose. Spero di riuscire a risolvere il problema al più presto.
    Grazie ancora, un bacione

  • Elga

    Trovo fantastica l'idea di aver utilizzato le pere per questo contest! E visto che si sposano benissimo con il formaggio questo risotto deve essere una favola!

  • Virò

    Ho assaggiato il risotto con le fragole, con le mele e con le arance...le pere mi mancavano:non riesco ad immaginarmi il sapore finale...

  • manu e silvia

    Ciao! divino questo risotto! con due ingredienti così rinomati...dev'essere saporitissimo, ma allo stesso tempo molto delicato!
    baci baci

  • Nanny

    Un trionfo di sapori :P

  • vaniglia

    bellissimo sai?
    vorrei provarlo, mi piace tanto anche la ricetta...

  • NIGHTFAIRY

    Dev'essere delizioso!

  • spighetta

    Wow! Questo risotto deve essere delizioso! ;)

  • sciopina

    quando vedo un risotto cosi' ben mantecato e cremoso, anche senza mangiarlo so che è gustoso e cotto al punto giusto. Complimenti hai usato due prodotti di altissimo livello.
    buona domenica
    sciopina

  • Nicol

    Complimenti, io l'ho preparato con le pere ed il gorgonzola, ma trovo questo abbinamento altrettanto invitante!

  • La Gaia Celiaca

    bello questo risotto... prima di incontrare mio marito che non mangia il formaggio (...) ne facevo uno simile pere e taleggio.

    che bontà!!!!

  • Camomilla

    @ Elga: ho scelto le pere perché magari sono meno conosciute rispetto agli altri prodotti che ho citato nel post e, naturalmente, perché sono della nostra amata regione ;)

    @ Virò: ecco vedi tu sei molto più avanti di me con i lavori, io alle arance non l'ho mai assaggiato, però l'ho fatto ai mirtilli ;) I dadini di pera rosolati nel burro e aromatizzati alla salvia secondo me si abbinano bene con la sapidità del fiore sardo, direi che nel complesso si ha un gusto equilibrato :)

    @ manu e silvia: grazie mille ragazze :)

    @ Nanny: grazie :)

    @ vaniglia: sono contenta di aver stuzzicato la tua curiosità ;)

  • Camomilla

    @ Nightfairy: a noi è piaciuto tanto, grazie mille ;)

    @ spighetta: grazie :)

    @ sciopina: ti ringrazio, mi fa piacere che tu abbia notato questa cosa :) Grazie mille Sciopina, buona settimana!

    @ Nicol: la prossima volta magari anch'io lo proverò con il gorgonzola, è un formaggio che adoro :)

    @ La Gaia Celiaca: buono vero? Il formaggio con le pere ci sta sempre bene e questo permette di provare un'infinità di abbinamenti con la vasta scelta di formaggi di qualità che abbiamo in Italia :)