Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

lunedì 28 settembre 2009

Benvenuto autunno!

Benvenuto autunno!

Con l'arrivo dell'autuno (che reclamavo già da diverse settimane) riprendo finalmente le buone abitudini, come quella di scaldarmi e confortarmi con cibi avvolgenti e corroboranti, sfornare biscotti per rimpinguare la famosa scorta gelosamente custodita in antiche scatole di latta, ma soprattutto ho iniziato a rispolverare libri e ricettari che fino a questo momento erano stati temporaneamente accantonati.

E’ il caso dei miei libri di cucina altoatesina, come quel minuscolo volumetto quadrato di formato tascabile sul quale, in copertina, campeggia un magnifico piatto di canederli allo speck. Troppo intrigante per non dargli una veloce sfogliata, che poi tanto veloce non è, visto che alla fine ho organizzato un’intera cena in stile, più o meno, tirolese.

Ve li ricordate gli spatzlen agli spinaci? A casa mia sono sempre molto richiesti, ma siccome mi piace cambiare, questa volta ho optato per una loro variante, quella alla farina di grano saraceno (sappiate che tra l'altro sono un validissimo modo per terminare la scorta della farina necessaria alla preparazione di questo dolce, perché lo so che è avanzata anche a voi, vero?). Il risultato sono stati degli spatzlen dall'aspetto e dal sapore decisamente più rustico, un poco ruvidi al palato, che ho conditi con dell'ottima pancetta affumicata tagliata a listarelle, dolcemente rosolata in poco burro e condita con un'idea di panna. La fine del mondo, non aggiungo altro.

Prima di darvi la ricetta mi preme spendere due parole sulla pastella: io l’ho trovata perfetta, credo di aver aggiunto solo un cucchiaio di acqua per ottenere la consistenza ottimale, la quale purtroppo si percepisce a colpo d’occhio con un po’ di esperienza, ma vedrete che già dopo la seconda volta ve ne accorgerete subito. In ogni caso nel procedimento della ricetta trovate un piccolo trucchetto ;)


Spatzlen di grano saraceno (Schwarzplentene Spatzlen)
(tratto da “La cucina nelle Dolomiti” di Anneliese Kompatscher – ed. Athesia)

Ingredienti per 2/3 persone:
120 g di farina di grano saraceno
120 g di farina 00
1 dl di acqua
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
2 uova
noce moscata a piacere
sale

per il condimento:
80-90 g di pancetta affumicata tagliata grossina
una noce di burro
1 bicchiere di panna liquida (io ne ho messo solo la metà)
sale
parmigiano grattugiato

Procedimento:
In una ciotola setacciate la farina bianca, unite quella di grano saraceno, l’acqua, l’olio e la noce moscata, quindi mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete da ultime le uova, una alla volta, sempre mescolando, e regolate di sale. Rimestate il composto fino a quando otterrete un composto perfettamente amalagamato, eventualmente aggiungendo qualche cucchiaio di acqua se notate che la pastella risulti troppo densa (quando mescolando noterete comparire una sorta di bolle vorrà dire che la consistenza è perfetta). Fate riposare qualche minuto.

Tagliate la pancetta affumicata a listarelle e fatela rosolare in una capace padella antiaderente insieme ad una noce di burro. Unite la panna e regolate di sale (non eccedete perché la pancetta è già sapida di suo), quindi fate ridurre lasciando il condimento sul fuoco per qualche minuto.

Portate ad ebollizione una casseruola capiente con abbondante acqua salata, quando noterete che sarà giunta al bollore fate passare la pastella preparata attraverso l’apposita grattugia, che avrete appoggiato sopra alla pentola, mettendo un paio di cucchiaiate per volta. Fate scorrere il contenitore avanti e indietro fino ad esaurimento del composto. Quando gli spatzlen saranno affiorati a galla significa che saranno giunti a cottura, quindi scolateli accuratamente con un mestolo forato e fateli saltare per qualche minuto nella padella con il condimento. Serviteli subito cospargendoli con abbondante parmigiano.

56 commenti:

  • SUNFLOWERS8

    Con questa ricetta mi fai fare un piacevole viaggio nei ricordi, quindi non posso non provarlo! Brava per l'idea e bellissima foto

  • NIGHTFAIRY

    Io li adoro!devo dire che al grano saraceno non li ho mai provati, ma non posso perdermeli..mi segno la ricetta. Buona giornata Cami!

  • lenny

    Non amo molto il nostalgico autunno, ma come ogni cosa o persona, ha pregi e difetti e se è in grado di ispirare certi piatti ... ben venga!
    Gli spatzle per me sono una tentazione: mi piacerebbe tanto provarli :))

  • Benedetta

    non sono proprio unagrande fan dell'autunno, ma questi spatzle potrebbero aiutarmi ad affrontarlo! buona settimana, a presto

  • fiOrdivanilla

    spettacolo ... che meraviglia vedono i miei occhi.. le foto e la bontà della ricetta.. ottimi! Bravissima Fior! prox volta... ti sfido a fare gli Spatzlen (o gnocchetti anche..) con l'amido e senza farina eh :)

    no comunque sul serio... sono fantastici.Ho il grano saraceno, in settimana se ho tempo li faccio sicuramente.Oggi vado di grissini di focaccia alle olive (oppure potrei provare a reinveintare la ricetta di Ernst Knam e fare grissini di focaccia (salati quindi) all'uvetta dolce... che dici tu? Magari ammollata in qualche liquore.. oppure semplicemente in acqua.. :) eh?

  • Cuochella

    ahah che forti! all'inizio credevo che fosse grano cotto, poi ho letto spatzle, sono fortissimi mai visti fatti con la farina di grano saraceno, la loro particolarità deve essere quel sapore rustico che in genere gli spatzle classici non hanno perchè più delicati...e poi che condimento peccaminoso...mmmmmm :p--

  • genny

    da quando mamma andò dal cuoco dell'albergo dove eravamo in vacanza...ah!ma non vew l'ho mai raccontato come li facciamo gli spatzle.??allora provvederò! intanto ti dico che questi sono golosissimi....e a me l'autunno piace tanto...

  • Lydia

    Io sono una grandissima fan degli spaetzln (pur essendo napoletana!!!), mi risolvono molte cene, e sono una grande fan anche della Kompatscher.
    Quella foto delle zucche e delle castagne è bellissima

  • Simo

    Mamma mia che piatto accattivante...adoro gli spatzle, mi devo attrezzare per trovare la grattugia adatta a farli!
    Complimenti Camo

  • manu e silvia

    Anche noi adoriamo questa pasta! ci piace proprio questa versione autunnale...con il grano saraceno! proprio da provare!
    complimenti!!
    baci baci

  • Camomilla

    @ Sunflowers8: mi fa piacere questa cosa, è bellissimo quando un piatto ci fa tornare alla mente alcuni ricordi piacevoli!

    @ Nightfairy: anch'io ho una vera e propria passione per gli spatzlen e devo dirti che questa versione l'ho apprezzata davvero tanto ;)

    @ lenny: è vero credo che abbia i suoi lati sia positivi che negativi, l'importante è farsi trascinare dai primi ;) Se ti capita falli gli spatzlen sono sicura che sarebbero nelle tue corde. Un abbraccio

    @ benedetta: buona settimana anche a te, grazie mille :)

    @ fiordivanilla: aspetta aspetta dici con l'amido di mais? Non ho mai sentito parlare di questo metodo di prepararli, mi incuriosisci Fior ;)

    I grissini mi ispirano entrambi sia quelli alle olive che la versione un po' più raffinata... sei un vulcano di idee!

  • Camomilla

    @ Cuochella: esatto, proprio così, sono la versione più rustica di quelli classici. Il condimento è il degno coronamento di questo piatto secondo me, perché è saporito, ma permette di sentire il sapore della pasta :)

    @ genny: no che non me l'hai mai raccontato, ti pregherei di provvedere perché hai scatenato la mia curiosità!

    @ Lydia: ti capisco, anche qui a casa mia sono diventati un classico. Da quando ho scoperto poi che si possono anche preparare un po' in anticipo li faccio ancora più spesso. Quelle zucche sono ornamentali, me le ha regalate mia madre, io ci ho fatto un centrotavola e poi l'ho fotografato da tanto che era carino ;)

    @ Simo: io la grattugia me la sono fatta portare da una mia carissima amica che ha la casa in provincia di Bolzano, credo che comunque si possa anche acquistare su internet se non la trovi nei negozi convenzionali ;)

  • Fra

    eh sì è proprio ora di rispolverare quelle ricette che fanno pensare a caminetti accesi e alla nebbia di prima mattina. Ottimi gli spatzlen, anche questa versione rustica!
    Un bacione e buon lunedì
    fra

  • Olivia

    Gli Spatzle al grano saraceno non li ho ancora mai provati...sembrano davvero buoni!
    Grazie per l'idea e per iniziare l'autunno con originalità!

  • chia_76

    Buongiorno cara... GRAZIE MILLE per il tuo aiuto!!! Stasera proverò a fare le pagnotte di Pan Briosche per la colazione.
    ...
    Bella la tua ricetta di oggi... davvero invitante!!! Ora me la leggo con calma e poi vedo se ho tutti gli ingredienti.
    BACIONE
    Buona giornata ^_^

  • Vanessa

    ABIAMO LO STESSO LIBRINO.....ABBIAMO FATTO NELLO STESSO PERIODO GLI SPATZLE (me lo ricodo) E DOPO IL TUO POST HO RIFATTO PARI PARI LA TUA TORTA CON IL GRANO SARACENO....quindi che dici la farina di grano saraceno mi avanza no!!!!!! vorrà dire che seguirò il filo rosso che ci unisce inconsapevolmente...farò anche io questa splendida ricetta e mi gusterò gli spatzle alternativi!

  • Elisakitty's Kitchen

    Che foto splendide!
    Questo piatto è favoloso...
    Vorrei proprio cimentarmi anche io in questo tipo di primo piatto

  • Camomilla

    @ manu e silvia: grazie ragazze!

    @ Fra: non parlarmi di caminetto, a casa mia non ce l'ho purtroppo, ma non sai quanto lo stia desiderando... Un bacione, buon lunedì anche a te!

    @ Olivia: benvenuta :) Ti ringrazio, sono una valida alternativa rispetto a quelli classici per cambiare un po' sapore!

    @ Chia_76: buongiorno a te carissima! Ah bene, temevo di non aver fatto in tempo a risponderti venerdì pomeriggio, fammi sapere e se hai bisogno sai dove trovarmi ;)
    Buona settimana!

    @ Vanessa: eheheh allora non puoi proprio perderti questi con il grano saraceno ;) Spero ti piaceranno!

    @ Elisakitty's kitchen: ti ringrazio! Io gli spatzlen li faccio da un po' e ti dirò che una volta capita la giusta consistenza della pastella sono facilissimi da fare... e troppo buoni da mangiare!

  • Federica

    che piatto favoloso! mi offro per l'assaggio!! ahahah
    ciaooooooooooooo

  • Onde99

    Che buoni, Camo, sai che li avevo fatti anch'io, ma, non avendo l'apposita grattugia, avevo dovuto ridurre la dose di liquidi e farli con lo schiacciapatate, come si fa per i passatelli (buonissimi anche quelli, peraltro). Meno male che è arrivato l'autunno e si può ricominciare a cucinare il comfort food, se poi cominciasse anche a rinfrescare lo si potrebbe anche mangiare...

  • Micol

    Carissima Camomilla, ti devo confidare un segreto: per una cena organizzata tra amiche ho riprodotto i tuoi spaetzli agli spinaci e ....sono stati un successone!!! Non ho pubblicato la foto perchè era venuta davvero male :-(, ma spero di rifarmi presto e di certo linkerò la tua ricetta. Sicuramente proverò a farli anche in questa versione!!!

  • il_cercat0re

    mamma mia che buoni!! qua è ancora estate piena ma non appena cala un po' la temperatura li devo fare!

  • Micaela

    carissima e come se mi ricordo i tuoi spatzles agli spinaci, ho ancora la foto impressa nel cervello ;-P
    ma sai che hai indovinato? guarda caso anch'io ho mezzo sacchetto di grano saraceno, quesa ricetta è capitata al momento giusto!!! voglio provarla quanto prima! un baicone

  • Ely

    mhhhhhhhhhhhhhhhhhh buoni!!1 ho giusto l'attrezzo che mi era indispensabile, nell'armadio da circa 2 anni e una certo avanzo di farina di grano saraceno, quasi quasi... baci Ely

  • Camomilla

    @ Federica: grazie :)

    @ Onde99: non so lì da te, ma qui la sera ci sono temperature accettabili (io talvolta ho proprio freddo) ecco perché questo fiorire di ricette già autunnali :)
    Un bacione

    @ Micol: ah bene, allora se hai provato quelli agli spinaci non puoi farti mancare di certo questi ;)

    @ il_cercatore: grazie :)

    @ Micaela: guarda me l'immaginavo che chi aveva provato la mia torta di grano saraceno avesse ancora un po' di farina in dispensa... anche perché non è un tipo di farina che si utilizza così di frequente, almeno nel mio caso. Grazie mille cara, un bacione :)

    @ Ely: allora direi che è giunto il momento di utilizzarlo, no? Baci

  • Sofy

    che bella questa ricetta!!complimenti come sempre!!!
    ti possso fare una domanda? volevo fare la tua torta tenerella..lo stampo va imburrato ed infarinato o solo imburrato??grassieee!!

  • Virò

    Ogni volta che mi convinco di avere una cucina fornita mi rendo conto che mi manca un attrezzo strepitoso ed indispensabile: non ho questa grattugia!!!!

    Ma come è fatta? Dove l'hai acquistata? Come si usa? Perchè non aggiungi la sua foto a questo post così la pianto di fare domande?

  • Arietta

    Meravigliosi Sara! Mi fanno una gola pazzesca....e...sì, ho ancora della farina saracena da consumare dopo le stelline e la torta, solo che mi manche lo spatzlehobler :-( Ho una voglia di spatzle che non ti immagini...poi conditi così sono da estasi, proprio perfetti per il mio palato (un po' meno per i miei larderelli ;-)))) Un abbraccio, buona settimana tesoro!

  • Camomilla

    @ Sofy: imburrato e infarinato, oppure usa la carta da forno bagnata e ben strizzata ;) Fammi sapere!

    @ Virò: sapessi quanti attrezzi mancano a me ancora! :)

    Non l'ho messo il link semplicemente perché avevo già spiegato tutta la storia della grattugia, o spatzle hobel, nel post degli spatzlen agli spinaci (forse tu però non mi leggevi ancora). C'era anche un link nel quale era possibile vederne una foto, trovi tutto qui:

    http://fiordifrolla.blogspot.com/2009/02/spatzle-di-spinaci-con-speck-e-panna.html

    Buona serata!

  • sweetcook

    Tutto d'un tratto amo l'autunno!! che spettacolo sia questo piattino delizioso che il crumble sotto, insieme costituirebbero un ottimo pranzo :)

  • daniela

    mi sono proprio portata giù dalla montagna a luglio un bel po' di farina di grano saraceno...;-)))) un invito a nozze per me , quindi, mia cara!!

  • stefi

    Mai provata la variante al grano saraceno ma devo dire che mi ispirano moltissimoooooo!!!!!
    Sembrano squisitiiii!!!!!!!

  • SILVIETTA

    Nooo ma sono troppo goduriosii!!

  • Virò

    Hai ragione: non ti seguivo ancora!

    Tra i miei buoni propositi c'è quello di leggermi i tuoi post dall'inizio: prima o poi lo farò!

    P.s. Era carina la grafica dei commenti con le tue risposte riquadrate: come mai l'hai cambiata?

  • Elga

    Bellissimo questo piatto che sa di montagna e di tradizione! Mangiati nella versione verde agli spinaci, questi mi mancano e devo rimediare!

  • fantasia in cucina

    ti devo dire a me piace l'autunno anche perchè mi ispira a stare tra i fornelli, e questa è una ricettina che proverò sicuramente

  • paolaotto

    Che buoni!!! Spesso mangiati ma mai fatti home made...da provare sicuramente ma...che grattugia serve? Grazie, baci. Paola

  • Piccipotta

    ma qui da me ancora fa troppo caldo!!!!
    non è giusto!!!
    li voglio fare(e con la scusa comprare la grattugia)
    bacioooo
    Giulia


    Piccipotta
    www.amaradolcezza.blogspot.com

  • Aiuolik

    Ti sono venuti benissimo! Qui però fa troppo caldo per pensare all'autunno, se ne riparla fra circa un mese :-)

  • Fiordilatte

    Ciao Camo!
    Devo ammettere che non conoscevo questo piatto. Si, per sentito dire ma non avevo presente esattamente cosa fosse. Interessante anche la versione con gli spinaci! Ma quest'attrezzo di cui parli si trova in giro? Sarei curiossissima di provarli!

  • frenci

    rientro dalla latitanza dovuta al trasloco del mio ufficio (esperienza che non auguro a nessuno, molto ma molto peggio di un trasloco di casa) per dirti che possiedo anch'io il librino in questione e che di certo i tuoi spatzle devono essere buonissimi, ma più di tutto vorrei esprimerti la mia ammirazione per la foto iniziale, che è un autentico ed azzeccatissimo simbolo di questa stagione tanto bistrattata, forse perchè viene dopo l'amata estate, ma che ho sempre trovato molto, molto affascinante... bravissima camomilla, un caro saluto

  • Ciboulette

    l'ho riconosciuto dalla descrizione quel mitico libbricino!! Stranamente ci sono tantissime ricette che non ho mai ancorafatto da quel libro, e questa è una di quelle, da recuperare, ovviamente :)
    Non so se dire viva l'autunno, ma viva le Dolomiti si!

  • Giò

    chissà perchè c'è sempre un pò di grano saraceno avanzato in dispensa? sarà forse per farci questi gnocchetti golosi?

  • Camomilla

    @ Arietta: immaginavo ti sarebbero piaciuti! Magari lo spatzle hobel a Stoccarda lo trovi, altrimenti credo tu lo possa sempre acquistare on line. Un abbraccione e buona settimana anche a te ;)

    @ sweetcook: grazie Rob, io invece l'autunno lo amo da sempre :D

    @ daniela: ah vedi allora non puoi esimerti dal prepararli! Anch'io faccio come te, vado in montagna, faccio acquisti e quando torno cucino ;)

    @ stefi: se ti sono piaciuti quelli agli spinaci dovrebbero piacerti anche questi. Grazie :)

    @ Silvietta: grazie!

  • Camomilla

    @ Virò: infatti è la prima cosa alla quale ho pensato, perché mi sono ricordata che infatti mi avevi detto ti sarebbe piaciuto leggere i vecchi post. La grafica dei commenti è sempre la stessa, è la visualizzazione che cambia (di default tra l'altro). Mi spiego meglio: se clicchi sul singolo post (sul titolo) allora vedrai i commenti con i riquadri, se clicchi invece sul numero dei commenti per scrivere il tuo pensiero ecco che compare questa pagina. Spero di non averti confuso ancora di più ;)

    @ Elga: anche a me sanno di montagna, che tra l'altro mi manca moltissimo, e quindi preparare questi spatzlen è un modo per sentire meno la nostalgia :)

    @ fantasia in cucina: è lo stesso anche per me, la voglia di stare ai fornelli cresce in maniera del tutto direttamente proporzionale con l'aumentare del freddo :)

    @ Paolaotto: allora serve una grattugia speciale chiamata spatzle hobel, ne avevo parlato in questo post:

    http://fiordifrolla.blogspot.com/2009/02/spatzle-di-spinaci-con-speck-e-panna.html

    se vai a vedere e clicchi sulla parola c'è anche un link alla foto dell'attrezzo. Se hai bisogno di qualche chiarimento chiedi pure!
    Un bacione

    @ piccipotta: grazie mille :)

  • Camomilla

    @ Aiuolik: grazie :)

    @ Fiordilatte: la grattugia, o spatzle hobel, io me la sono fatta portare da un'amica che ha la casa nei dintorni di Bolzano, comunque da quelle parti credo ogni negozio di articoli per la cucina ne ha in vendita. Qui da noi non mi pare di averla mai vista, ma penso si acquisti tranquillamente su internet :)

    @ frenci: so bene di cosa parli perché due anni fa capitò anche a me il trasloco dell'intera azienda nella quale lavoro e quindi hai tutta la mia comprensione. Hai colto in pieno quello che volevo trasmettere con la prima foto, che vuole essere appunto un simbolo di questa stagione e uno stimolo a saperne cogliere le bellezze. Grazie mille Frenci, un saluto affettuoso!

    @ Ciboulette: anch'io ho diverse ricette di quel libro da provare e ti dirò che non vedo l'ora rinfreschi per mettermi all'opera ;) Concordo in pieno sul viva le Dolomiti!

    @ Giò: eheheh forse sarà proprio per quello, comunque la mia scorta non finisce... ho ancora un sacchettino da far fuori, devo troppo applicarmi!

  • Virò

    E' vero: divertente!

    Grazie della pazienza!

  • kosenrufu mama

    ho appena comprato un sacchetto di farina di grano saraceno... sarà un segno??

  • Chiara

    un piatto che sa proprio di autunno!!
    buonissimoooo!

  • Camomilla

    @ Virò: figurati, è un piacere :D

    @ kosenrufu mama: Ester è un segno inconfutabile secondo me ;)

    @ Chiara: è vero, grazie mille!

  • Odeline

    Che dire... hanno commentato già diverse persone...non posso fare altro che aggiungermi ai complimenti di tutti!
    Questo piatto è troppo invitante!

  • Forchettina Irriverente

    Anche io ho della farina di grano saraceno da finire. Pensavo di prepararci una polenta nera .. ora mi fai venire il dubbio... Sono troppo avanti se preparo un rotolo al cioccolato, che fa molto "tronchetto di Natale" ??? Baci Manu

  • Chiara "Kika" Assi

    Ho passato tante vacanze stupende in Val Gardena, dove questi gnocchetti (e la torta di grano saraceno) andavano per la maggiore. Ora che vivo dall'altra parte dell'oceano mi mancano tantissimo quelle ricette... solo a guardare la foto mi e' venuta l'acquolina!

  • Camomilla

    @ Odeline: grazie mille!

    @ Forchettina irriverente: per me non sei troppo avanti, poi quello che conta è che ti vada di prepararlo e di mangiarlo, no?

    @ Chiara Kika Assi: benvenuta! Io spesso vado proprio in Val Gardena a sciare e cucinare questi piatti ha il potere di farmi tornare là con la mente, anche solo per un piccolo momento. A presto!

  • Anonimo

    quello è il libro migliore in assoluto, io ce l'ho grande e piccolo (delizioso il formato quadrato tascabile) rigorosamente acquistato all' Athesia!è la bibbia della cucina altoatesian (io son veronese ma appassionata dell'alto adige..). complimenti per il blog, molto carino!

  • Camomilla

    @ Anonimo: benvenuta! Abbiamo in comune la passione per la cucina altoatesina allora. Io ho diversi libri e questo in particolare è piaciuto molto anche a me. Conto di provare molto presto anche altre ricette comunque. Grazie per i complimenti e a presto!