Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

venerdì 3 luglio 2009

Progetto speciale fusion: Enrico Crippa e Beatrice Antolini



Mantova, Festival delle Passioni. E' iniziata oggi la mia presenza a questa manifestazione densa di eventi e spettacoli sia a carattere gastronomico che musicale. L'atmosfera che si respira è elettrizzante, nonostante un caldo e un'afa a dir poco terribili.

Da buona foodblogger non potevo mancare all'appuntamento con Fusion, un progetto speciale che tenta di coniugare cibo e musica, in una performance che vede come protagonisti alcuni tra gli chef e i musicisti più importanti del panorama culinario e musicale italiano.

Oggi è stato il turno di Enrico Crippa e Beatrice Antolini. Lui, non ha nemmeno bisogno di presentazioni, chef del ristorante Piazza Duomo ad Alba, con un curriculum (se mi passate il termine) da far invidia. Ha infatti collaborato con chef del calibro di Gualtiero Marchesi e Ferran Adria (e ne ho citati solo due...), in Europa, ma anche in Giappone, paese che ha influenzato in maniera importante il suo modo di cucinare, soprattutto dal punto di vista filosofico. Lei, artista carismatica della scena indie-rock, che suona, pensate, dall'età di tre anni.

Lo chef ha realizzato, rigorosamente in diretta, un'insalata chiamata "21 o 31 forse 41" (intesi tra erbe, fiori, foglie e semi). Tutto qua direte voi? Beh, non si tratta di una banalissima insalata, tutt'altro. Mai vista (e assaggiata) una cosa del genere, davvero. A parte la ricchezza del miscuglio di ingredienti utilizzati, quello che più mi ha colpita sono state la vivacità dei colori, la raffinatezza mista alla semplicità che emerge da questo piatto, le diverse consistenze, i profumi e sapori. Tutto sapientemente calibrato e dosato dalle sue esperte mani. L'intera preparazione del piatto è stata accompagnata dalla performance musicale della Antolini, che mi ha trasmesso grande energia ed emozione.

Al termine dell'evento è seguita la degustazione dell'insalata, da mangiare, dietro consiglio dello stesso chef, con le mani. Sì avete capito bene, senza posate! Questo per rispettare non solo gli ingredienti, ma chi li ha raccolti, lavorati e preparati (sempre tornando in tema di filosofia).


13 commenti:

  • Carla

    Me-ra-vi-gli-o-sa
    non ho altre parole!
    e domani arrivo aspettami!

    :-) :-) :-)

  • Daphne

    Veramente ben fatto il tuo resoconto di questa giornata e molto particolare l'insalata :)

  • lenny

    Grande Camo: mi è sembrato di esserci, vedendo, ascoltando e sentendo, grazie alla tua voce, le emozioni di questo primo giorno di festival :))

  • Elisakitty's Kitchen

    Che bello! Che invidia! Mi sarebbe piaciuto essere là!

  • Sofy

    Wow che bello e soprattutto interessantissimo!!!Vedi un po'se riesdci a rubare qualche ricetta ;-) ciao! Baci!

  • Cenerentola

    Ciao Camo! davvero interessante questo evento! che gusto avevano i fiori?! non li ho mai assaggiati! ciao!...

  • Manuela

    Una splendida iniziativa, e soprattutto ben raccontata, buon cibo e musica, meraviglioso connubio.
    Buon fine settimana.

  • ilcucchiaiodoro

    Ho visto questa iniziativa poco fa sul blog di alex,mi sarebbe piaciuta esserci,anche perchè Mantova è poco lontana...

  • Mirtilla

    che bellissimo evento ;)

  • Camomilla

    @ Carla: ti aspetto!

    @ Daphne: ti ringrazio, purtroppo ho fatto il post ad un'ora veramente tarda e ti confesso che ero abbastanza assonata :)

    @ lenny: spero di essere riuscita in un qualche modo a trasmetterti il senso della performance ;)

    @ Elisakitty's kitchen: potevi venire a trovarci eh... scherzo, naturalmente... un bacio!

    @ sofy: ci provo, ci provo... ma non è facile!

  • Camomilla

    @ Cenerentola: guarda contribuivano a completare il sapore dell'intera insalata, devo iniziare anch'io a utilizzarli per i miei piatti ;)

    @ Manuela: grazie, continua a seguirmi!

    @ ilcucchiaiodoro: allora perché non vieni a trovarci?

    @ mirtilla: merita veramente, sono contenta di esserci stata. E' stata un'esperienza molto formativa :)

  • Virò

    E come era condita (se era condita)?

  • Camomilla

    @ Virò: era condita, ma non sono riuscita a sapere con cosa purtroppo, c'era una discreta calca intorno a lui :)