Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

sabato 4 luglio 2009

La passione per il gelato


Nella magnifica cornice di Piazza Mantegna, ribatezzata per l’occasione, piazza del GHIACCIO c’è stato un interessantissimo incorntro tra “Il Gastronauta” Davide Paolini e Guido Martinetti, proprietario della nota catena di gelaterie Grom. Il tema, naturalmente, è stato la passione per il gelato.

Passione che ha spinto e guidato lo stesso Martinetti a trasformare la propria golosità in una professione. Punto principale sul quale si è soffermato, è il valore delle materie prime nella lavorazione del gelato. Per farvi un esempio parliamo della frutta. Un buon sorbetto, è stato spiegato, ha una composizione del 50% di frutta, il resto sono zucchero e acqua minerale (sì, avete capito bene, acqua minerale, che pare sia uno dei segreti, se così li possiamo chiamare, di questo ottimo prodotto), frutta che deve essere della varietà giusta, colta nel momento più propizio e rigorosamente nel territorio adatto. Nelle creme invece si porrà maggiore attenzione all’origine degli ingredienti (latte, cioccolato, panna, ecc…) andando anche sul posto per testarne l’effettiva qualità.

Ora vi lascio con qualche piccola curiosità, perché lo so che siete curiosi, vero? Vi siete mai chiesti qual è il gusto più venduto? Per rispondere, premetto che è necessario contestualizzare, ovvero fare riferimento alla zona geografica in cui ci si pone questa domanda. In Italia, probabilmente, il best seller è la crema, ma non è così scontato che il sapore a cui siamo abituati qui sia lo stesso anche a New York, dove ad esempio si avvertirà una prevalenza di vaniglia.


Se siete interessati al discorso gelato all'azoto, vi consiglio di seguirmi perché stasera, sempre nella piazza del ghiaccio, seguirò un evento a riguardo.

22 commenti:

  • tartina

    Mi interessa tantissimo, continua a tenerci aggiornati! ;)

    (Che poi, mettendo un attimo da parte l'azoto, Martinetti è proprio un bel figliuolo ahah)

    *

  • Giò

    ...uffaaa perchè mi sono ammalata!volevo esserci anch'io!

  • astrofiammante

    tesora, ieri son passata, ma tu sei come una farfallina e svolazzi..:-) probabilmente ci siamo rincorse senza saperlo...io eBrii abbiamo parlato con Sara e Alex...abbiamo mangiato quella delizia d'insalatina ai fiori e quella coppetta lì sopra è proprio quella delizia che ho gustato...
    ^________^ ciao!

  • Camomilla

    @ tartina: mi hai fatto davvero sorridere, perché hai completamente ragione... i suoi gelati sono ottimi, ma anche lui non scherza ;)

    @ Giò: peccato davvero, è un evento bellissimo e molto interessante. Guarisci presto!

    @ astrofiammante: noooo non dirmi che eravamo vicine e non ci siamo viste... ma guarda che Sara sono io! Buona l'insalatina vero?
    Un abbraccio

  • Arietta

    Accidenti Sara, che invidia! Riesco a seguirti solo ora e probabilmente domani riuscirò a leggerti solo in serata, ma da quel che vedo per ora è davvero una bella iniziativa, peccato non poterci essere!

    (a parte che ho connesso solo ora che Martinetti è quel pezzo di mago che va alla Prova del Cuoco e con cui la Isoardi flirta visibilmente -sigh-.... *__* ) ahahahaha!

    Buon proseguimento!

  • Camomilla

    @ Arietta: ma ciao Ale! Peccato davvero che non sei qui, ci saremmo divertite partecipando insieme a queste performances...
    Ora aspetto le 18.30 per vedere il fusion tra Bottura e Stefano Fresi (che tra l'altro è proprio qui davanti a me...).
    A presto!

  • Arietta

    Uh, perfetto, allora te lo godrai commmmmoda commmoda ;-) Leggo che sei sempre a zonzo e introvabile :-D

    Bottura mi sarebbe proprio piaciuto vederlo! (Anche Martinetti....ehm...)

    Alla prossima occasione che ci capita organizziamo un bel giro assieme in una di queste belle kermesse,dai!

  • Camomilla

    @ Arietta: sono sempre in giro a fare scatti ovunque, ad assaggiare e degustare. Ora però sono in pianta stabile nell'arena dei foodblogger fino alle 18.

    Per dirtene una, ieri non so quanto gelato ho mangiato... degni di nota un gelato alla pesca e lavanda (strepitoso, non sembrava per nulla una saponetta) e uno al parmigiano reggiano 30 mesi e riduzione di aceto balsamico. Buono anche questo, ma risulta difficile mangiarsene una coppa intera a mio avviso. Non sai quanto ti ho pensata!

    Ok alla prossima andiamo insieme, è fatta! ;)

  • astrofiammante

    scusa..pensavo che "spilucchino" si chiamasse Sara anche lei...invece è Virginia....comunque vedo che ti diverti, fallo al meglio, bacio!

  • Camomilla

    @ astrofiammante: ah ecco, ora mi è tutto più chiaro! Peccato davvero, ci saremmo potute conoscere di persona finalmente... spero ci sarà nuovamente l'occasione :*

  • lenny

    Conosco la filosofia di Martinetti per aver più volte assistito ad alcune puntate de La prova del cuoco in cui era ospite, ma sentirlo parlare dal vivo deve essere tutta un'altra storia.
    Il gelato al parmigiano mi incuriosisce, ma forse pre apprezzarlo al meglio, si dovrebbe servire in porzioni da amouse bouche :))

  • Manuela

    Gelato e azoto liquido, ne ho sentito parlare, ma aspetto il tuo nuovo post per saperne di più!

  • Daphne

    Caspita hai portato il pc con te? ^_^ Bella questa cronaca passo passo..è come essere lì, peccato che non ci sono :(
    Mi sarebbe piaciuto molto, ma chi mi avrebbe seguita in questa cosa O_o
    nessuno :(

  • Daphne

    Ah, la gelateria Grom è anche a Milano da un mesetto ^_^
    Gelati buonissimi! :)
    il gusto preferito allora qualè?
    A me la crema non sconfiffera poi tanto :|

  • Virò

    Bellissima l'idea di iniziare il post con la coppettina piena e finirlo con la coppettina vuota...

  • Camomilla

    @ lenny: esatto, ottimo nelle piccole porzioni oppure in accompagnamento a preparazioni salate, tipo una sbrisolona salata, che dici?

    @ Manuela: ho appena pubblicato il post a riguardo :)

    @ Daphne: sì certo, notebook e macchina fotografica. Pare che in Italia il gusto più venduto sia la crema, a me piace molto, ma non è uno dei miei preferiti. Pesca e lavanda l'ho assaggiato qui al festival e tra tutti è quello che ho apprezzato di più.

    @ Virò: grazie :)

  • Fra

    E a chi non piace il gelato!!!!
    mi sto leggendo davvero con gusto tutti i tuoi reportage
    Un bacione
    fra

  • Camomilla

    @ Fra: vero, in questi giorni al Festival con la scusa della degustazione non sai quanto gelato ho mangiato!

  • Moscerino

    beata te, che esperienza fantastica! e che reportage completo ed accurato, grazie! Bellissimo il post sul gelato all'azoto....mi ha instillato una tale curiosità...
    sei davvero una brava cronista!

  • Camomilla

    @ Moscerino: ti ringrazio. Spero che il mio sia un piccolissimo contributo a fare maggiore informazione sul gelato all'azoto, temuto e qualche volta demonizzato, ingiustamente a mio avviso.

  • Laura

    Io scrivo da Torino (da dove è nato Grom) e devo ammettere che c'è un pò di concorrenza in effetti (Alberto Marchetti tanto per citarne uno)
    però Grom mi ha fatto rivivere i gusti dell'infanzia con il suo cioccolato extrafondente + panna e quel pistacchio con retrogusto salato croccante.
    La qualità è davvero alta e c'è sempre, costantemente coda. Anche fuori stagione.
    Aggiungo un particolare importante: la frutta (ora non son sicura che sia per tutta Italia)utilizzata per i gelati e rigorosamente di stagione proviene da una "fattoria biologica" che si chiama Mura Mura ed è vicino ad Asti. http://www.grom.it/ita/filosofia.php

    complimenti per il blog, è stupendo ed ogni settimana passo a gustare le novità! complimenti!

  • Camomilla

    @ Laura: benvenuta! Grazie per il tuo contributo, l'attenzione per la qualità e l'origine delle materie prime è stato il cardine del discorso di Martinetti infatti.
    A presto!