Home | About me | Indice delle ricette | Le mie foto | Copyright | Scrivimi | Feed RSS | Press | Links

sabato 4 luglio 2009

Fusion: Massimo Bottura e Stefano Fresi




Chicago, 4 luglio, ristorante Papaiacone. Questo è il set dell’evento Fusion che si è svolto oggi, in Piazza delle Erbe sede della passione per il PICCANTE. Protagonisti Massimo Bottura e Stefano Fresi.




Siamo quindi in un ristorante italiano in America, e quale potrà essere il piatto che ci verrà servito? Spaghetti meatballs, obviously, preparati dalle sapienti mani dello chef dell’Osteria Francescana. Il tutto accompagnato da una performance dell'istrionico e poliedrico Fresi che ha rivisitato alcune arie di opere famose in chiave umoristica.

Una base di spaghetti aglio, olio e peperoncino, conditi con un filo di olio aromatizzato con olio essenziale al limone, una densa salsa di pomodori del Vesuvio e le meatballs. Non si trattava però delle comuni polpettine che ci si sarebbe potuti aspettare, bensì di piccole sfere di fondo di vitello racchiuse nella propria gelatina, da rompere con la forchetta prima dell’assaggio per far uscire il profumo ed il sapore della carne. Potevo non assaggiare secondo voi? Non ho resisistito e alla fine ho ceduto. Squisiti.




10 commenti:

  • Daphne

    NOOOOOO :O
    Mitiche queste polpette!!! chissà che buone ma poi che bella idea!!

  • lenny

    Sono tra le pochissime italiane a non amare le polprtte, ma le meatballs di Bottura mi intrigano alquanto :))

  • Virò

    Certo che è curioso pensare come gli spaghetti con le meatballs siano un emblema della nostra cucina nel mondo quando in realtà sono ben altre le ricette presenti con maggior frequenza sulle nostre tavole...

  • Camomilla

    @ Daphne: vero? Ho cercato di fotografarle al meglio per mostrarvi la loro lucentezza e perfezione :)

    @ lenny: io adoro sia quelle tradizionali che queste realizzate da Bottura, molto particolari e sceniche. Un voluto riferimento alle polemiche che ultimamente hanno investito la cucina molecolare. E' interessante notare anche come in ogni suo piatto ci sia sempre un riferimento alla cucina del suo territorio, in questo caso dato dal parmigiano reggiano che ha grattugiato sugli spaghetti. :)

    @ Virò: già, siamo conosciuti nel mondo per un piatto che non cuciniamo del tutto o quasi. Diventa il caso degli spaghetti sauce bolognaise, spaghetti al ragù bolognese, che qui dalle mie parti sono una bestemmia.

  • Daphne

    Fotografate benissimo :O
    Ma ora..io ne voglio unaaaa, replichiamo? Dai pensa alla ricettina così le proviamo ^_^
    ;)

  • Camomilla

    @ Daphne: grazie! Ci penserò ;)

  • Fra

    Wow che spettacolo. Un piatto semplice che si veste di nuovo, con quelle polpettine così perfette e brunite. grazie per condividere con noi questo splendido evento gastronomico
    Un bacione
    fra

  • Camomilla

    @ Fra: hai usato il termine giusto Fra, è stato uno spettacolo, sotto ogni punto di vista. Bottura non era solo uno chef in quel momento, ma un artista sceso in piazza per sfatare certe accuse... ;)
    Quando ho letto che avrebbe preparato questi spaghetti meatballs ero curiosissima di sapere quale sarebbe stata la sua interpretazione, vederlo con i miei occhi è stato affascinante, assaggiarlo un lusso.

  • Alex

    La foto degli spaghetti che "saltano" nel pentolone è bellissima!!! (ma te lo avevo gi'a detto a Mantova)....

  • Camomilla

    @ Alex: ti ringrazio, pensa che alcuni mi hanno detto che sembrano un po' finti... E' stato un vero piacere conoscerti Alex, davvero.